An su Asm e Aem

0
Andrea Arcai
Andrea Arcai
Bsnews whatsapp

BRESCIA, 18 MAG – Il gruppo di An di Brescia si dice “molto preoccupato per la situazione” relativa al progetto di fusione tra Aem e Asm Brescia e lamenta una marginalizzazione delle minoranze politiche nella nomina del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale dell’azienda.  “Siamo molto preoccupati per la piega che sta prendendo la situazione – ha dichiarato Andrea Arcai, capogruppo di An a Palazzo Loggia -. La mancanza di un accordo, lo slittamento dell’incontro dei sindaci a Milano, le voci che si rincorrono sui giornali e la richiesta del sindaco Corsini di mettere all’ordine del giorno il tema della fusione Aem-Asm ci fanno ritenere che sia necessario procedere al più presto a un chiarimento della situazione”.In occasione del consiglio comunale, An “richiederà dunque tutte le necessarie informazioni”.  “Nel consiglio di Asm – è la critica di Arcai – l’opposizione non è tutelata perchè con le amministrazioni Corsini e Martinazzoli si è ritenuto senza una plausibile giustificazione di escludere le minoranze consiliari dalla partita per le nomine del cda e del collegio sindacale”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI