Morto per sfuggire a un controllo

    0

    Durante un controllo da parte dei carabinieri un immigrato russo residente in via dei Mille si lancia da una finestra del suo appartamento al terzo piano e muore sul colpo. E’ accaduto ieri sera intorno alle 23.30, la vittima era in compagnia di alcuni connazionali quando sono sopraggiunti i carabinieri. Dopo aver esibito i documenti in suo possesso l’uomo, di età compresa tra i 30 e 40 anni, con una scusa si è allontanato dai militari e s’è gettato nel vuoto. Secondo le ipotesi dei carabinieri l’immigrato, che pare fosse ubriaco al momento della tragedia, pensava di raggiungere un terrapieno situato poco sotto la finestra. L’altezza dalla quale si è lanciato, circa dieci-dodici metri, è stata invece tale da procurargli traumi mortali.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY