Fermato con un tesoretto in auto

    0

    Finisce male il viaggio di un bresciano in Austria: fermato per un controllo alla dogana del Brennero viene trovato in possesso di 300 mila euro. Fin troppo facile per gli agenti del Commissariato di Polizia del Brennero: l’uomo guidava una macchina di grossa cilindrata con targa bulgara, non aveva con sé alcun bagaglio e mostrava un atteggiamento eccessivamente nervoso. La polizia insospettita da tutti questi elementi ha fatto portare l’automobile in carrozzeria, pensando si trattasse di una questione di droga. In un vano nascosto dietro l’autoradio la sorpresa: l’ingente somma in banconote da 500. L’uomo, un monteclarense di 53 anni, non ha fornito spiegazioni: gli agenti hanno però appurato che il denaro è stato prelevato poco prima in una banca di Innsbruck, dove si sono verificati altri movimenti negli ultimi mesi. La legge prevede la denuncia obbligatoria per ogni transito doganale di denaro superiore ai 10 mila euro; il sequestro sulla somma illecitamente trasportata dall’uomo sarà pari al 40 percento, ben 120 mila euro.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY