300 in piazza

    0

    Alle persone che si sono radunate ieri in Piazza Sant’Alessandro non va proprio giù il decreto blocca-processi percepito come una norma antidemocratica e anticostituzionale. Gli slogan contro il capo del governo si sprecavano e si aggiungevano a quelli che arrivanano da Roma, grazie all’impianto che trasmetteva in ditretta l’audio della manifestazione organizzata in contemporanea a Piazza Navona. I partecipanti della protesta bresciana fanno capo al gruppo cittadino degli Amici di Beppe Grillo che si è occupato della pubblicità della manifestazione, avvenuta tra l’altro grazie al passaparola in internet. Si tratta soprattutto di giovani, molti dei quali studenti universitari, legati da anni all’ambiente di Grillo e del suo Meet-up, preoccupati della svolta a dir loro pericolosa della questione-giustizia. Pochi gli esponenti politici, a parte alcuni della Sinistra Arcobaleno; presente invece il segretario della Camera del Lavoro, il sindacalista Cgil Marco Fenaroli.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY