Talpa, quasi ci siamo

    0

    28 aprile Stazione Vittoria – 15 luglio Stazione San Faustino: questi i tempi per la tappa più impegnativa del tragitto finora ha compiuto la "Talpa" che sta aprendo il ventre della città. Era la zona che destava più preoccupazione a causa della natura calcarea della roccia che ha dovuto sbriciolare, ma tutto è andato per il verso giusto e i piani sono stati rigorosamente rispettati. 9 metri, questa la percorrenza giornaliera della trivella al cui servizio hanno lavorato svariati operai e tecnici per 3 turni al giorno, ininterrottamente dal 28 aprile. Nessun ostacolo da allora: sono stati costantemente tenuti sotto controllo gli edifici e i monumenti del centro storico ma nessun particolare problema è stato riscontrato, se non un pò di vibrazioni lamentate dai residenti. Pare proprio che, salvo intoppi, le tempistiche per la conclusione dei lavori, con l’arrivo della talpa a nord dell’ospedale previsto per il prossimo aprile, saranno rispettate.
    Ora un mese di riposo, utile per la sostituzione dei 230 denti della sua mascella rotante, dopodichè la partenza per l’ultimo tratto di scavi. Al termine dei lavori per il metrò bresciano però niente pensionamento per la trivella: sarà tirata a lucido e portata a Milano per i lavori della linea 5.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY