Bigio si prepara al ritorno

    0

    Entro la fine del 2009 la statua di "Bigio", colosso di marmo simbolo del ventennio fascista a Brescia, tornerà nel suo salotto di Piazza Vittoria. L’ha comunicato direttamente in Giunta l’assessore ai lavori pubblici Mario Labolani che ha così ottenuto il via libera per dare mandato alla LABA (Libera Accademia di Belle Arti) di intraprendere il restauro della statua.
    Bigio si trova ora in una gabbia di legno in un deposito all’aperto di via Rose; le sue condizioni a dispetto degli anni non sono poi tanto male: a parte un braccio rotto lo stato generale del marmo è abbastanza buono. Il recupero-restauro costerà complessivamente 147 mila euro, coperti interamente da Confedilizia che si è offerta come sponsor.
    La decisione di rimettere a posto il Bigio era già stata presa dalla precedente aministrazione Corsini, in questa vicenda uno dei pochi elementi di continuità.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Anche se non sono fascista,al contrario,credo che questa statua DEVE tornare in piazza vittoria è un patrimonio della nostra città.

    LEAVE A REPLY