Chiusa azienda fantasma

    0

     E’ stata chiusa nei giorni scorsi un’azienda specializzata nell’assemblaggio di strutture metalliche che operava nella zona industriale a sud di Brescia, al confine con il Comune di Castelmella. L’imprenditore bresciano che la gestiva  è stato denunciato dai carabinieri con l’accusa di sfruttamento del lavoro irregolare e per vari reati amministrativi. Nella ditta, infatti, lavoravano 20 persone: clandestini o comunque dipendenti la cui posizione contributiva non è mai stata regolarizzata.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY