Via l’alcol dal centro

    0

    All’inizio il divieto era stato per i parchi, ora il consumo di alcol sta per essere bandito anche nel centro storico. Approderà lunedì in giunta un documento che propone l’estensione del divieto di bere alcolici anche al centro cittadino dopo i buoni risultati che sta ottenendo l’ordinanza attiva nelle aree verdi cittadine, con gli assistenti civici che vigilano sul rispetto delle regole.
    Adriano Paroli commenta la notizia della nuova ordinanza per rassicurare tanti giovani: non sarà punito chi si sposta col bicchiere pochi passi oltre il bar ma chi bivacca su marciapiedi e panchine per tutta la notte (immaginiamo un sospiro di sollievo collettivo da parte degli abituè di piazza Arnaldo). Il divieto dovrebbe riguardare la città entro le mura venete, ma non è escluso che possa in futuro essere esteso a tutto il territorio. Un’altra notizia importante anticipata dal sindaco è l’imminente affissione in città di manifesti che segnalano il divieto di affittare case a clandestini, pena il sequestro dell’immobile. Brescia insomma sempre più come Verona, città che da mesi sta portando avanti una politica su sicurezza e decoro urbano molto forte. E l’annuncio della nuova ordinanza contro l’alcol verrà probabilmente comunicato lunedì mattina, in tempo per essere mostrato al Ministro dell’Interno Maroni, a Brescia per la firma del Patto per Brescia Sicura.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY