Maroni oggi a Brescia

    0

    Oggi pomeriggio il ministro dell’Interno Roberto Maroni arriverà in città per siglare il "Patto per la sicurezza" con Adriano Paroli. La nostra città aderirà così alla "Carta di Parma" attraverso la quale i sindaci di altre venti città italiane chiedono al ministro maggiore raggio d’azione in merito a tutte le iniziative messe in campo per la sicurezza che vanno dal fermo breve fino a 24 ore da parte della polizia municipale, alla maggiore incisività contro l’accattonaggio, la vendita per strada di prodotti contraffatti, l’occupazione di suolo pubblico, gli schiamazzi notturni, i fenomeni di spaccio. Altri elementi contenuti nella Carta riguardano il sostegno economico dello stato alle città che investono sulla sicurezza urbana, all’incremento degli organici nelle forze dell’ordine e una lotta decisa alla clandestinità. L’incontro tra Paroli e Maroni avverrà in Vanvitelliano; dopo la firma del Patto e la conferenza stampa il ministro si recherà a depositare una corona di fiori alla stele dei caduti in piazza Loggia.
    Contestualmente alla visita di Maroni sono organizzate in città manifestazioni di protesta: da parte di Cgil, Cisl e Uil, che nel pomeriggio distribuiranno per le vie del centro una lettera aperta al ministro in cui si denunciano i problemi nel rilascio dei permessi di soggiorno agli immigrati, si dichiarano contrari all’introduzione del reato di clandestinità e alla raccolta delle impronte digitali dei rom, e da parte del centro sociale Magazzino 47 che per le 15 ha organizzato un presidio in piazza Rovetta contro gli atti discriminatori verso gli immigrati proposti da Maroni.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY