Buona annata per il Garda

    0
    Bsnews whatsapp

    Quest’anno la produzione di olio extra vergine di oliva del Garda Bresciano dovrebbe attestarsi sui cinquemila quintali e non si esclude, tempo permettendo, un recupero produttivo nelle ultime settimane prossime alla raccolta. Buone, intanto, le previsioni sul piano qualitativo. I dati sono stati forniti oggi da Silvano Zanelli presidente dell’Aipol di Brescia e da Gianfranco Comincioli nel corso della conferenza stampa di presentazione della fiera di Puegnago del Garda. 

    Sono piu’ di 3.500 gli ettari di oliveto in produzione nella provincia di Brescia, che da sola rappresenta oltre l’80% della intera produzione lombarda che conta 4.000 ettari circa e 610mila piante di olivo cosi’ suddivise: 450mila sul lago di Garda, versante Bresciano; 120mila circa sul lago di Iseo e 40mila sul lago di Como. Completano il quadro 34 impianti di trasformazione delle olive in olio dove si ricava mediamente una resa media di olio che oscilla tra il 15 ed il 18%. 1.500 circa, invece, gli olivicoltori organizzati dall’Aipol di Brescia. Tra questi molti produttori di oli extra vergini di oliva a denominazioni di origine protetta che certificano mediamente 500 quintali di ottimo olio extravergine di oliva a Dop nelle denominazioni Garda Bresciano e Laghi Lombardi. La 32^ Fiera di Puegnago del Garda aprira’ i battenti venerdi’ 5 settembre e durera’ fino a Lunedi’ 8 settembre. 67 oli extra vergini di oliva monocultivar in gara. 32 i vini autoctoni del Groppello e 100 le Grappe in concorso che accompagneranno i consumatori anche nella degustazione del tipico e superbo spiedo bresciano.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI