Peccato: persa la testa

    0
    Bsnews whatsapp

    Due gol incassati, tre squalificati per la prossima gara (Zoboli, Zambrella e Savio, diffidati si sono presi un’altro giallo) e l’occasione di balzare in solitario in vetta alla classifica. Brutta serata quella di ieri per il Brescia in trasferta a Livorno. Le premesse non erano certo delle migliori, da 78 anni non si vince in riviera. Due a zero, risultato tonto tondo. Una rete nel primo tempo, da manuale il contropiede che lo ha portato al gol. Raddoppio a metà ripresa con la punizione di Loviso. Poche le occasioni da gol avute dai nostri, poco da recriminare per la sconfitta. Nulla di irrimediabile, manteniamo il terzo posto in zona play-off. Sarà dura però contro il Piacenza senza i tre squalificati.

    Il tabellino della gara:

    Livorno 2 – Brescia 0

    Livorno (4-3-3): De Lucia; Rosi (18′ st Terranova), Miglionico, Perticone, Bonetto; Pulzetti, Loviso, Bergvold; Diamanti (36′ st Candreva), Rossini, Tavano (30′ st Danilevicius). (Mazzoni, Rizza, E. Filippini, Volpe). All. Acori.

    Brescia (4-3-2-1): Viviano; Martinez, Zoboli, Mareco, Berardi (13′ st Dallamano); Zambelli, Baronio, Zambrella (38 st Szetela); Feczesin (9′ st Maccan), Savio; Caracciolo. (Arcari, Rispoli, Gorzegno, Vass). All. Sonetti.

    Arbitro: Orsato di Schio.

    Reti: pt 31′ Tavano; st 22′ Loviso.

    Note: serata umida ma non fredda; terreno allentato per la pioggia caduta in mattinata. Calci d’angolo 10-7 per il Brescia. Espulso Loviso al 33′ st per doppia ammonizione. Ammoniti Caracciolo, Zoboli, Bertvold, Zambelli, Savio, Martinez, Zambrella, Rossini per gioco falloso. Spettatori paganti 1.973, 8.088 abbonati.
    Recupero: 3′ e 4′.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI