Ora anche Calini e Leonardo

    0

    Gli studenti dell’Arnaldo non si fermano, l’occupazione prosegue almeno fino a sabato. Da ieri il Calini è in autogestione, lo scientifico sperimentale Leonardo applica una gestione ibrida: di giorno lezioni autogestite in collaborazione con gli insegnanti e di notte occupazione. Conclusa invece l’occupazione al Gambara anche se oggi e domani sono in programma assemblee per stabilire il da farsi. E’ possibile che nella prossima settimana gli studenti organizzino "lezioni in piazza", un modo per dimostrare che non si occupa solo per saltare ore di studio e allo stesso tempo coinvolgere i cittadini e informarli sui temi al centro della protesta. Protesta che ieri è arrivata un altra volta per le vie della città: un centinaio fra studenti dell’Arnaldo e del Gambara si sono dati appuntamento in Piazza Loggia. Meta del corteo avrebbe dovuto essere Brixia Espo dove era in programma l’annuale riunione della Compagnia delle Opere che avrebbe dovuto avere tra gli invitati anche il Ministro dell’Istruzione. Alla fine Mariastella Gelmini non è arrivata, e il corteo non si è mosso dal centro.
    La speranza dei manifestanti è che la protesta nei prossimi giorni venga accolta anche dagli istituti che fino ad ora hanno regolarmente svolto lezione.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. sono una studente del calini.. non è vero che il calini è autogestito né tanto meno occupato.. ieri nell’assemblea concessa dal preside più di metà studenti hanno accolto favorevolmente l’idea di occupare e autogestire come uniche soluzioni possibili.. nel pomeriggio, rimanendo in effettivo in esigua minranza hanno accettato il compromesso accettando la cogestione.. ipocriti (ci accontentiamo del piuttosto?) o solo con voglia di fare casino? perchè la proposta della cogestione è parsa considerabile solo da ieri..

    LEAVE A REPLY