Sequestro da 35 quintali

    0

    Vestiti di grandi marche, borse e pellame, bigiotteria e gli immancabili cd e dvd masterizzati: una montagna di materiale contraffatto dal peso di circa 35 quintali. E’ il frutto di un maxi-sequestro messo in atto dalla Polizia locale di Brescia che in uno stabile di via Coniglio ha scovato il magazzino dove la merce venivac stipata dai commercianti abusivi senegalesi. All’abitazione di via Coniglio si è arrivati seguendo degli ambulanti che circolavano in città. Dopo i pedinamenti e le indagini è arrivato il mandato di perquisizione e l’incredibile scoperta. Il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Fabio Rolfi parla di sequestro impressionante, come mai prima aveva avuto modo di vedere. La merce confiscata è stata portata con due camion fino al magazzino della polizia municipale in via Donegani. Probabilmente si tratta di un quantitativo così ingente per far fronte agli affari, illegali, del natale alle porte. In seguito al sequestro quattro immigrati senegalesi sono finiti in manette. La merce contraffatta giungeva, su furgoni, a Brescia direttamente dal porto di Napoli dove i senegalesi hanno il controllo delle griffe false. Già in passato l’immobile di via Conicchio era stato perquisito ed erano stati scovati mila dischetti masterizzati. Evidentemente gli affari andavano a gonfie vele: il valore della merce sequestrata venerdì si aggira intorno ai 200mila euro.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY