Domani scade il bando

0

Chi ancora volesse presentare la domanda per l’affidamento di un appezzamento di terreno da adibire ad orto ha tempo solo fino a domani. Meglio non alimentare un’aspettativa che rischia di essere disattesa: i lotti disponibili sarebbero già in minor numero rispetto alle richieste presentate.
Riscuote sempre più successo l’iniziativa del comune di affidare un lembo, seppur esiguo, di terra a persone desiderose di cimentarsi con l’agricoltura fai-da-te. Molteplici i vantaggi che si possono ottenere nel mantenimento di un orto: può rappresentare un passatempo utilissimo per i pensionati ancora in forze, aiuta a stare all’aria aperta e non sempre rinchiusi in casa o nei centri commerciali, alleggerisce un poco la spesa per la verdura, fa assaporare alle persone il vero gusto dei prodotti naturali, privi di concimi e diserbanti e, si spera, fa nascere la consapevolezza del miracolo della natura che ogni giorno ci regala i suoi frutti.
Gli orti da assegnare sono 121: 112 in Circoscrizione Est, 92 in via Cimabue e 20 in via Tiziano a San Polo, altri 9 in Circoscrizione Ovest nella zona lungo il fiume Mella. Ogni appezzamento (da 25 a 30 metri quadrati) è dato in concessione semi-gratuita per tre anni (il canone è di 35 euro l’anno). Chi dovesse rimanere escluso dall’assegnazione non si preoccupi: in futuro ne saranno concessi altri.
A.C.

Per il bando di assegnazione clicca qui.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome