Accordo Comune-amministratori

    0
    Bsnews whatsapp

    Il Comune di Brescia ha reso noti i particolari dell’accordo siglato con i rappresentanti locali dell’Associazione nazionale amministratori condominiali e immobiliari, dell’Associazione nazionale amministratori di immobili e del Collegio geometri. Scopo dell’iniziativa è quello di coinvolgere maggiormente gli inquilini e gli stessi amministratori di condominio nella tutela della sicurezza dei cittadini mediante segnalazioni tempestive di problemi o condizioni particolari che potrebbero causare situazioni di pericolo per la cittadinanza. In concreto il Comune chiede che vengano segnalati problemi di degrado, sovraffollamento, insediamenti di attività abusive o illecite (spaccio, prostituzione, commercio di griffe false). Ogni condominio apporrà all’ingresso una targa che riporta i dati dell’amministratore per facilitare i contatti con i condomini che volessero segnalare qualcosa, il comune altresì garantisce un intervento tempestivo in caso di segnalazione. La tutela della sicurezza urbana parte dalle singole abitazioni e dai singoli palazzi, certo non basta ma è un passo avanti.
    au.bi.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Il comune vuole trasformare tutti i cittadini in spioni. La delazione diventa la nuova forma di civismo. E’ sicuramente un’idea dello sceriffo della città. Poveri noi, d’ora in poi bisognerà guardarsi perfino dai vicini di casa, se questa non è persecuzione che altro è? E gli amministratori di condominio si prestano a essere la nuova polizia segreta del vice sindaco! Bravi, bravissimi!

    RISPONDI