Altra rapina violenta

    0
    Bsnews whatsapp

    Domenica notte. Verso le due Angelo Damini, titolare del laghetto-ristorante "Mini-Mella" di Borgo Poncarale si sveglia per recarsi in bagno. L’abbaiare di un cane e il rumore di passi proveniente dal bar del ristorante lo mettono in allarme e, giusto il tempo di sporgersi dalla porta dei servizi, tre malviventi lo assalgono colpendolo al capo con un bastone. Impaurito si barrica dentro il bagno, da fuori tentano a calci di sfondare la porta che fortunatamente resiste. Dall’interno grazie al cellulare Angelo riesce a chiamare le forze dell’ordine, fatto che spaventa i malviventi. E’ durato tutto pochi attimi, ma la paura è stata tanta. I ladri vista la piega che stavano prendendo le cose se la sono data a gambe riuscendo a portare via un cellulare, alcuni gioielli, un computer portatile e l’incasso della serata. Angelo è finalmente riuscito a lasciare il bagno e ad aspettare i carabinieri della caserma di Bagnolo Mella. Una notte da incubo. Poteva finire davvero peggio, anche coniderando che in casa c’erano anche la moglie del titolare, Ronnie, e tre figli di 9, 8 e 6 anni. Dalle voci dei tre uomini Angelo pensa siano romeni, quantomeno cittadini dell’Est Europa.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI