Anche la Lega si fa sentire

    0

    Prima la candidatura ufficiale proposta da Forza Italia che ha scelto Giuseppe Romele. Poi la replica del presidente provinciale di Alleanza Nazionale Stefano Saglia che lancia il deputato bresciano Viviana Beccalossi. Ora tocca alla Lega farsi sentire e scendere in campo nella corsa alle elezioni per eleggere il presidente della provincia, successore di Alberto Cavalli. Ancora nessun nome trapela dal Carroccio, ma il segretario provinciale Stefano Borghesi fa un pò la voce grossa. Poco allettato dall’idea di Saglia di giungere al nome unico tramite elezioni primarie, solitamente bollate come iniziativa di sinistra, Borghesi rivela che se non si dovesse un candidato condiviso (secondo lui un uomo della Lega) il suo partito potrebbe presentarsi al primo turno autonomamente: «Le primarie per noi saranno il primo turno, ne riparleremo al secondo dopo avere visto chi ha la forza di andare al ballottaggio. Non abbiamo problemi. Per mostrare i muscoli bisogna averli: noi li abbiamo, vedremo gli altri».

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY