Tamponata l’auto di Mons. Beschi

    0

    Un tamponamento di lieve entità, sufficiente però a rendere necessario il trasporto in ospedale e l’applicazione di un collarino. La prognosi è di tre settimane, ma di certo i prossimi giorni Monsignor Francesco Beschi li ricorderà non per il collarino ma per ben altri motivi. E’ imminente infatti la nomina ufficiale del vescovo ausiliare a capo della diocesi di Bergamo, nomina che presumibilmente verrà resa pubblica in settimana.
    Ieri mattina intorno alle 9.30 Mons. Beschi era in auto con il direttore amministrativo del Centro pastorale Paolo VI, Giovanni Lodrini, e il suo autista Alessandro Marelli quando la Mercedes di Lorini in viale Duca degli Abruzzi, all’altezza degli ambulatori dell’Asl, è stata tamponata dalla Renault Clio di Giuseppe Bonometti, 68enne di Nave. L’urto è stato violento ma per fortuna senza conseguenze gravi. Monsignor Beschi non ha potuto presenziare alla cerimonia di presentazione dei nuovi affreschi in una sede dell’Avis, ma già in tarda mattinata ha celebrato la messa in cattedrale.
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Forse non ce ne frega, ma allo stesso modo quando capita a star, cantanti vari, o celebretà e presente tali del piccolo e grande schermo.

    2. gli auguro di guarire alla svelta, anche perche’ e’ il mio nuovo vescovo, fra l’altro figlio di un mio ex collega.

    LEAVE A REPLY