Lega e Calciatori che faranno?

    0

    Dopo la sentenza-chock del tribunale sportivo antidoping di Losanna il mondo del calcio italiano è unanime nei commenti di disappunto. Ciò che lascia esterefatti i giocatori e i dirigenti che ieri si sono espressi sulla vicenda è la spropositatezza della squalifica, un anno, assimilabile ad una squalifica per doping vero e proprio.
    Gino Corioni "chiede" un’azione unanime del calcio italiano, una mobilitazione generale, il presidente della Lega Calcio però rimane più cauto nelle parole: smentisce categoricamente che si possa sospendere il campionato (ipotesi ventilata da qualcuno) e non è neppure entusiasta della possibilità di posticipare di 15 minuti l’inizio delle partite. Certo un’azione forte sarebbe necessaria, a maggior ragione perchè la Wada ha di fatto smentito ufficialmente la Corte di giustizia della Federazione che aveva assolto i due giocatori e solo in un secondo momento squalificati per 15 giorni.
    L’associazione calciatori guidata da Sergio Campana si riunisce oggi: speriamo in una decisione forte almeno da parte dei giocatori.
    a.c.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome