Toscolano Maderno è da salvare

    0

    La spiaggia del Vialone a Toscolano Maderno è uno dei luoghi da salvare secondo coloro che hanno partecipato alla quarta edizione della campagna nazionale «I luoghi del cuore» del Fondo Ambiente Italiano.
    Nella speciale classifica compilata dai visitatori del sito internet dell’associazione (o da chi si è recato presso una delle filiali di Intesa San Paolo o presso uno dei negozi Feltrinelli o Ricordi Mediastores) la spiaggia di Toscolano si è piazzata al 12° posto ottenendo addirittura 1974 segnalazioni. Niente male considerando le 110 mila segnalazioni a livello nazionale, sintomo che il progetto di nuova urbanizzazione chiamato «Borgo +39» proprio non va giù agli abitanti di Toscolano ma nemmeno a tanti altri a giudicare dai numeri. D’altronde già più volte i cittadini hanno espresso la loro contrarietà alla costruzione di edifici a ridosso della riva, ad esempio con una raccolta firme arrivata a mille adesioni. La loro voce è stata ascoltata dalla Sovrintendenza ai Beni architettonici e al paesaggio, che ha posto il vincolo sui vecchi cantieri del garda situati a poche decine di metri dall’area che si vorrebbe urbanizzare, ma sul vincolo pende un ricorso avanzato dal comune e dai costruttori di «Borgo +39». Il timore dei cittadini è che alla fine si costruisca ugualmente, magari un pò meno, ma in maniera comunque deleteria per una zona che andrebbe preservata da ogni singolo secchio di cemento versato.
    La spiaggia del Vialone non è l’unico luogo bresciano da preservare inserito in graduatoria. Vi figurano anche la fonte romana di Clusane d’Iseo e i complessi industrali situati nela campagna dell’hinterland (44 segnalazioni), Punta Grò a Sirmione (37 segnalazioni), la tutela di Ponte Di Legno contro il progetto di nuove costruzioni (5 segnalazioni).
    Le prime posizioni della classifica sono occupate dal Castello della Colombaia di Trapani (7052 segnalazioni contro i ritardi clamorosi nel suo recupero), la storica libreria Bocca in Galleria Vittorio Emanuele a Milano (5258 segnalazioni contro la chiusura) e la tutela del Monte Gennaro a Palombara Sabina (4737 segnalazioni contro l’installazione di antenne).
    au.bi.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Mi sa che in quei posti c’è molto dal salvare, ammesso che sia ancora possibile. Andate a vedere con i vostri occhi lo scempio di Manerba, Padenghe e Toscolano.

    LEAVE A REPLY