Stupro, i quattro ai domiciliari

    0

    Andranno ai domiciliari, non in carcere, i quattro ragazzini accusati di aver stuprato brutalmente una 14enne durante le ultime festività natalizie. A deciderlo è stato ieri il giudice. Dal canto loro i legali dei ragazzini hanno ribadito che quella sera non si sarebbe consumata alcuna violenza e che la giovane era consenziente, anche se in stato d’alterazione dovuto all’alcool. Ma la versione dell’accusa è ben più pesante e parla di pesanti sevizie.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Non possiamo (tutti !) non fermarci e fare un esame di coscienza sul modo in cui stiamo educando i nostri ragazzi e sulle "regole" che non siamo più capaci di imporre o,almeno, discutere con loro. Perchè non sono solo i ragazzi di Sabbio a ritrovarsi al Sabato sera per una "festa a casa di…."; è ormai una consuetudine diffusa quella dei "ragazzini" di incontrarsi per festeggiare in casa privata dove scorrono fiumi di alccol, fumo e via dicendo,mentre noi adulti siamo al sicuro nelle nostre quattro mura, incapaci di aiutare i ragazzi a darsi un freno. Noi adulti,genitori e educatori, non riusciamo più a dire che così non va,a controllare questi nostri ragazzi che crescono senza freni, incoscienti come fossero bestie.
      Ma c’è di più, senza essere bigotti, non possiamo tacere dei "filmati-pornografici" che scorrono sui palmari dei nostri figli : il vecchio "play-boy", al confronto, è un’opera d’arte.
      Insomma credo che la vicenda interroghi, prima di tutto, il mondo adulto, non tanto la solita scuola, ma le famiglie e le comunità, che devono ritrovare il gusto e l’entusiasmo di "educare".

    2. Non è facile fare i genitori e sinceramente certe cose i figli le fanno anche se hanno avuto un ottima educazione. Non so se sia il caso di questi ragazzi, ma la smetteri di addebitare ai genitori tutte le colpe.

    3. Mi spiace dissentire con la mamma che ha scritto il post prima del mio, ma la responsabilità principale è dei genitori, tutto il resto è contorno.

    4. la personalità, il comportamento di ciascun individuo è determinato in parte dall’educazione ricevuta, dai modelli comportamentali con i quali si è venuti a confronto e in parte con una componente innata che è determinata a priori e che quindi nn dipende dal contesto in cui si vive… nn diamo tutta la colpa ai genitori

    LEAVE A REPLY