Valanghe, il rischio resta alto

    0

    La Protezione civile provinciale domani farà una valutazione delle criticità sulle nevi bresciane, ma il rischio slavine resta alto nonostante l’abbassamento delle temperature registrato nelle ultime 48 ore che ha temporaneamente congelato il rischio di ulteriori distacchi. L’ultimo bollettino  emesso dall’Arpa comunque parla chiaro: "Sono probabili frequenti scaricamenti, valanghe di piccole e medie dimensioni, in particolare sui versanti esposti a maggiore insolazione. Su bacini noti, non ancora scaricati, non si escludono singole valanghe di grandi dimensioni. Il distacco dei lastroni è probabile su ripidi pendii sotto le creste, vicino alle dorsali, in canali e avvallamenti a tutte le esposizioni".

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY