700 euro per l’auto a metano

0

Una buona notizia per i cittadini più attenti all’ambiente e desiderosi di dare il proprio contributo nella riduzione dello smog a Brescia: il comune mette a disposizione 100 mila euro da destinare all’installazione di impianti a metano sulle automobili, incrementabili in futuro se l’iniziativa dovesse avere successo. 700 euro per ogni automobilista residente in città che cambia l’alimentazione da benzina o gasolio a metano, il meno inquinante (e più economico) tra i combustibili attualmente disponibili. Hanno illustrato nel dettaglio l’operazione i due assessori interessati, Paola Vilardi e Nicola Orto, che assicurano che il contributo sarà cumulabile con quello statale (altri 650 euro), il che rende davvero conveniente passare al metano se si pensa che un impianto può costare dai 1500 euro circa per un’auto non catalizzata ai 2500 per un’auto catalizzata. A dir la verità già in passato il comune aveva promosso un’iniziativa analoga, ma allora sui 150 mila euro stanziati ne vennero utilizzati dai cittadini solo un terzo. Ora però i tempi sono maturi e c’è da scommettere che in tanti non si lasceranno sfuggire l’occasione.
Come usufruire del contributo? Semplicemente recandosi presso una delle officine autorizzate in città (l’elenco è consultabile su questa pagnia) che scalerà l’importo del bonus dal costo d’installazione. Nessun problema nemmeno per i rifornimenti: tra Brescia e provincia ci sono già 16 distributori di metano, altri 4 sono in arrivo.
au.bi.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY