Mega bus in partenza

    0

    I 20 bestioni da 18 metri costati 400 mila euro cadauno scaldano i motori in vista dell’entrata in servizio che si è appreso essere il 2 marzo. Ieri mattina uno di questi autobus ha testato alcuni percorsi in città con a bordo l’assessore Nicola Orto e alcuni tecnici del comune, operazione che si ripeterà oggi nell’ora di punta, intorno a mezzogiorno. Non si ha ancora la certezza ma la linea sulla quale dovrebbero correre sarà la Lam 1, quella dove si raccoglie in maggior numero di utenti (8,7 milioni l’anno, pari al 20% del totale). I grandi autobus trasportando contemporaneamente 156 persone potrebbero far risparmiare addirittura 91 corse giornaliere per un totale annuo di 130mila chilometri in meno e 260mila euro risparmiati (i nuovi mezzi vanno a metano, i vecchi sono alimentati a gasolio). 15 le telecamere installate su ogni autobus, 3 all’esterno e 12 all’interno per sorvegliare contro malintenzionati borseggiatori. Tuttosommato dovrebbero essere limitati i lavori di adeguamento dei tragitti urbani ai nuovi mezzi, solo qualche marciapiede da smussare e gli spazi delle fermate da allungare.
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. 400.000 euro cadauno sarebbe troppo, sicuramente non 400 nè 4.000……forse 40.000 cadauno…verificate per cortesia.
      I risparmi sono solo ipotetici, l’ingombro sicuro.

    2. Quello degli autobus, trattandosi di servizio pubblico, non è ingombro.
      Sono le automobili che, per quanto piccole, sono sempre troppo ingombranti.

    3. Ieri,sabato21,verso sera, un bestione è scivolato dal centro lungo VIA CAPRIOLO,lentamente,con conduttore attentissimo a non toccar muri,E MACCHINE IN PARCHEGGIO, ai lati,verso il semaforo di VIA DEI MILLE atraverso gli stretti incroci su VIA MARSALA e VIA GRAZIE. Un vero spettacolo,signori miei.
      Ci fossi stata anche tu,cara Alessandra!

    4. Ma la larghezza di un bus lungo 18 m non è identica a quelli tradizionali lunghi 12 m quotidianamente impegnati sulla linea 17 che solca via Capriolo ?
      Se il 18 m ha riscontrato difficoltà nel passaggio allora anche il 12 m avrebbe avuto lo stesso problema.
      Ma poi è strano un 18 metri sulla linea 17, non dovrebbero circolare prevalentemente sulla 1.

    5. Questa mattina presso la Stazione Centrale ho visto i nuovi autobus di 18 metri e, posso affermare che non danno all’occhio solo per il colore metallico rispetto a quelli doppi di altre Società. Si presentano bene e al mattino caricano gli studenti mettendo a disposizione nello stesso tempo meno bus di 12 metri. A mio parere la giiunta comunale commette un errore a non farli passare dalle stade rettinilee esempio scendendo da via Crocefissa di Rosa Galleria Tito Speri ecc ecc. acquisterebbero valore di interesse verso la gente locale. E poi perchè farli viaggiare sull’interland suipaesi attaccati alla città? Concludendo oltre alla Lam n° 1 perchè non servire l’ovest bresciano con la Lam 2.

    LEAVE A REPLY