Estesa rete di distribuzione gratuita

    0
    Bsnews whatsapp

    Dopo i primi fortunati cittadini dei 7 comuni che hanno potuto usufruire dell’acqua gratuita sgorgante dalle fontane installate nelle piazze anche altri, molti altri, potranno ora dire addio alle bottiglie di plastica. Si estende ad ulteriori 54 comuni il progetto  della Aato di Brescia che porterà acqua potabile liscia o gasata in tanti punti della provincia, dalla Bassa alle valli (esclusa la Vallecamonica). Nessuna spesa per i comuni che hanno aderito, la bella fontana in pietra da cui sorgherà l’acqua verrà costruita grazie al contributo (15mila euro) della Aato che pagherà inoltre il sistema di depurazione che toglie il cloro. Il risparmio per il cittadino è assicurato, l’ambiente ringrazia (meno rifiuti in plastica, meno smog derivante dal trasporto delle bottiglie in giro per l’Italia).
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI