Pensilina: ora forse si abbatte

    0

    Bocciato il progetto di riconversione della pensilina in aula studio tecnologica ora il Comune ne ipotizza l’abbattimento. Questa volta l’assessorato lavorerà in modo diverso: per evitare nuove bocciature da parte della Soprintendenza sottoporrà preventivamente il bando di gara per il progetto al soprintendente e all’ordine degli architetti e degli ingegneri. I tempi saranno strettissimi, anche per tentare di accaparrarsi fondi statali del bando città universitarie: due milioni di euro per l’intero territorio nazionale, 400mila euro massimi per ogni progetto. Se si dovesse abbattere la pensilina la struttura che ne prenderebbe il posto potrebbe essere più grande dell’attuale, con una volumetria maggiorata in modo tale da ospitare le sale studio ipotizzate.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. La telenovela sulla pensilina continua imperterrite.Vedremo come finirà.Certo che per eliminarla è facile: basta svitare qualche vite; e rimontarla dove potrebbe servire e sarebbe più accettabile ed accettata.

    2. peccato, perchè l’idea originaria non era male. a me la pensilina non piace, ma riadattata poteva essere meno dispendioso che abbatterla e ricostriore. Poi l’idea del polo per gli studenti rimane un ipotesi davvero carina.

    3. Chiedo scusa, ma mi permetto di correggere una Vostra inesatezza. Nessuno ha bocciato il nostro progetto di riconversione della pensilina in aula studio. E’ tutto riconfermato. Abbiamo solo voluto dare spazio ai tanti che esprimevano idee in merito.

    4. La sistemazione di piazza Rovetta con nuove volumetrie, è sempre stata una questione molto delicata dal punto di vista urbanistico e lo è tuttora. Suggerirei all’assessore Vilardi di prendersi tutto il tempo necessario e tutte le consulenze specialistiche che servono a trovare una soluzione che sia al tempo stesso elegante, utile e condivisa dai bresciani, quindi una cosa piuttosto difficile. Se si vuole fare in fretta e male, allora è meglio lasciare la pensilina.

    LEAVE A REPLY