Rintracciato il proprietario fuggito

    0

    Cattive notizie per il proprietario del pitbull che domenica 8 marzo nel parco "Zarz" ha azzannato il piccolo meticcio Furia causandone la morte (leggi la notizia).
    L’uomo, un immigrato da tempo residente nella nostra città, è stato denunciato per lesioni personali colpose e omissione di soccorso. Già perchè dopo la feroce aggressione del suo mastino lui ha pensato bene di darsela a gambe mentre altri passanti accorsi sul posto stavano assistendo il proprietario di Furia che nella colluttazione ha riportato una frattura al braccio, ricomposta solo grazie a intervento chirurgico. L’immigrato, individuato dai carabinieri grazie agli indizi forniti dai testimoni, dovrà ora vedersela con la giustizia.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome