Anche il Garda ha il suo “Patto”

    0
    Bsnews whatsapp

    In un’aula affollatissima di Palazzo Carlotti a Garda il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha siglato ieri il «Patto per la sicurezza del Lago di Garda», controfirmato da 26 sindaci sia della provincia veronese che di quella bresciana. Presenti anche il presidente Alberto Cavalli, il videsindaco della città Fabio Rolfi e tanti altri amministratori.
    Presentazione in pompa magna per il nuovo patto, ma ancora alcuni elementi importanti non sono stati definiti, primo fra tutti la questione del finanziamento alle operazioni di sicurezza da attuare: l’accordo tra il Ministero e le regioni c’è, ora si tratta di stabilire come le regioni e le provincie vorranno finanziare gli interventi sul territorio se vogliono realmente attuare un piano sicurezza globale del Garda e non solo interventi locali.
    Il tempo stringe, la stagione estiva (nonostante il freddo di questi ultimi giorni) è alle porte.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. molta propaganda in pompa magna e pochi fatti.
      l’importante è dare l’impressione di fare più che fare realmente.

      Ancora non si sa come finanziare le operazioni di sicurezza millantate nel patto…. piccolo dettaglio….

    2. Il nostro ministro dell’interno è il camerlengo della sicurezza, intesa come patrimonio di parole,di proclami e di aria fritta.
      Naturalmente non poteva mancare il prode Rolfi e il mite Cavalli, la loro presenza accanto al ministro dà sicurezza ai cittadini e sicuramente terrorizza i delinquenti: i clandestini e i romeni. Adesso che sanno di questo patto scapperanno tutti dall’Italia!

    RISPONDI