Chi è l’assassino

    0

    Giuseppe Candido, ex fidanzato della donna che poi ha assassinato, ha 40 anni. Nato il 14 febbraio del 1969 a Marcedusa in provincia di Catanzaro, ha alle spalle un matrimonio naufragato velocemente (così come la sua vittima) e un figlio di 13 anni. Si è trasferito a Brescia in cerca di impiego, vive in via Rossetti dove divide l’appartamento con alcuni colleghi (all’oscuro dei suoi problemi sentimentali). Da una quindicina d’anni Giuseppe lavora all’Iveco, reparto bardatura e nella fabbrica è diventato sindacalista Uilm prima e fondatore del gruppo di fabbrica della Lega Nord poche settimane fa (leggi l’articolo).
    I colleghi lo descrivono come persona tranquilla, non ha mai dato problemi sul lavoro. Ultimamente a qualcuno è parso un po’ agitato, un po’ cupo forse. Nell’ultima settimana lavorativa prima dell’ennesimo periodo di cassaintegrazione Giuseppe si è recato al lavoro solo un giorno, poi è rimasto a casa in malattia. Solo venerdì poi ha rassegnato le dimissioni dal sindacato e si è licenziato. Evidentemente aveva già programmato di cambiare vita, nessuno per ora può sapere se già pensava al tragico gesto che ha compiuto.
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Beh! si potrebbe cominciare a strumentalizzare l’appartenza politica del soggetto;la sua provenienza etnica ,le conseguenti stravaganze comportamentali,tra odio ed amore del proprio DNA, magari giustificandole con quelle teorie alla Lombroso che son tornate di moda oggigiorno…quasi d’incanto,a giustificar delitti dei soliti… noti intrusi. Lasciamo pure questo tipo di considerazioni a chi ne è maestro.

    LEAVE A REPLY