Sonetti a colloquio da Corioni

    0

    Dopo la pesante quanto inattesa batosta subita dalle Rondinelle a Salerno ieri l’allenatore Nedo Sonetti è stato chiamato a colloquio dal presidente nella sua azienda. Una chiacchierata fra datore di lavoro e dipendente per analizzare la sconfitta del posticipo di lunedì e affrontare i problemi della squadra, senza gioco, dal rendimento altalenante e, soprattutto, priva di personalità. Strano a dirsi con un allenatore come Nedo Sonetti, vecchio condottiero abituato a trasmettere la sua grinta ai giocatori in campo. Si pensava ad una vittoria contro la Salernitana, sulle ali dell’entusiasmo del ritorno in campo del capitano, ma qualcosa non ha girato come doveva. Il momento è delicato, sabato contro il Livorno di Acori, tre punti sopra di noi in classifica, il presidente esige una vittoria. Non sarà facile visto che i toscani hanno perso solo tre volte in questo campionato.
    La strada verso l’accesso diretto alla A è terribilmente in salita, il Parma è distante 8 punti, 10 il Bari capolista e le partite da qui alla fine sono solo 10.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Corioni ha ragione ad essere inquieto.Cambiar manico ora non avrebbe senso.Sonetti può raddrizzar barca;basta saper come.

    LEAVE A REPLY