Azzerato il Consiglio di Sorveglianza

0
Renzo Capra
Renzo Capra

Non un vero e proprio fulmine a ciel sereno, alcune voci erano nell’aria, ma la notizia è davvero clamorosa. Il sindaco di Brescia Adriano Paroli con un comunicato a Borsa chiusa ha annunciato l’azzeramento del Consiglio di Sorveglianza di A2A a seguito della revoca dei consiglieri bresciani (Claudio Buizza, Antonio Capezzuto, Pierfrancesco Cuter, Angelo Rampinelli, Giovanni Rizzardi) e del presidente Capra. Si legge: «A seguito dell’intervenuto cambio di maggioranza al governo del Comune di Brescia e nonostante gli sforzi profusi nel corso dell’ultimo anno dalla nuova amministrazione comunale è venuto meno il rapporto fiduciario tra lo stesso Comune e i componenti del Consiglio di Sorveglianza di A2A nominati, su sua indicazione, sotto la vigenza della precedente amministrazione. I Comuni ritengono dunque che la sostituzione del Consiglio di Sorveglianza di A2A sia una misura necessaria al fine di ricostituire, nel più breve tempo possibile, il rapporto fiduciario venuto a mancare».
Il nuovo consiglio potrebbe essere nominato nell’assemblea prevista per il 29 maggio dove si approverà la proposta di destinazione dell’utile di esercizio.
In tarda serata la prima comunicazione del defenestrato Capra: «Tutti i componenti del consiglio di sorveglianza sono stati nominati dall’assemblea dei soci e pertanto potranno essere eventualmente revocati dalla medesima assemblea se consentito dalle norme vigenti».
Au.Bi.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY