Palazzolo, tre giorni di rave (e polemiche)

0
Rave Party
Rave Party, foto generica presa dal web
Bsnews whatsapp

Da venerdì notte a lunedì: tre giorni di musica ininterrotta sparata a volume altissimo nel capannone dell’ex cotonificio Ferrari a Palazzolo sull’Oglio, una cittadina presa d’assalto da quattromila persone provenienti da tutta Europa.
Ieri si è concluso il rave clandestino nella fabbrica abbandonata, ora rimangono le polemiche dei residenti della zona (quartiere Sgraffigna) e la sporcizia e i rifiuti abbandonati da migliaia di giovani, la maggiorparte dei quali si è fermata per più giorni in zona, accampando in camper, roulotte o dormendo direttamente in macchina. Nessun particolare problema di ordine pubblico, chi ha partecipato alla mega-festa ha pensato solo a ballare e divertirsi; polemiche invece sono sorte dagli abitanti di Palazzolo, infastiditi dall’insolita presenza di tanti turisti accorsi grazie al tam-tam sulla rete tramite il quale in tutta Europa si pubblicizza l’evento. In alcuni casi si è sfiorata la rissa tra i palazzolesi e i giovani presenti, per i soliti motivi legati all’occupazione di campi privati, alla sosta selvaggia di fronte a cancelli delle abitazioni, alla sporcizia abbandonata per strada. Nemmeno l’amministrazione comunale è stata risparmiata dalle critiche: i cittadini di Palazzolo vorrebbero che si risolvesse una volta per tutte la questione dell’ex cotonificio, ormai abbandonato a sé stesso.
a.c.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI