Brescia vittorioso a Vicenza

0
Pallone da calcio
Pallone da calcio

Con due gol nel primo tempo messi a segno da Rispoli e Gorzegno le Rondinelle dopo quattro gare tornano alla vittoria contro il Vicenza e si avvicinano al terzo posto del Livorno, fermato sul 2-2 dal Parma. Ottime notizie anche da altri campi: il Sassuolo è crollato nel derby del Braglia sotto i colpi di Fantini e Biabiany, la Triestina ha perso contro il Grosseto nell’anticipo di venerdì.
La gara. Il Vicenza inizia con buon piglio, ma i nostri emergono nella parte centrale del primo tempo: al 28′ arriva il gol del vantaggio, frutto di un’azione piuttosto confusa in area biancorossa. Caracciolo è bravo nel trovare l’assist vincente per l’inserimento sulla destra di Rispoli, che mette in rete alle spalle di Fortin. Il raddoppio giunge dopo 8 minuti, con Gorzegno che stacca di testa in completa solitudine nell’area piccola vicentina. Nelle battute iniziali della ripresa il Vicenza sembra riconquistare vigore, Viviano si oppone sull’ex bresciano Serafini prima e su Bjelanovic poi; nel tentativo di salvare un corner il portiere si vede sfilare il pallone da Botta che, da posizione molto defilata, non riesce però a concludere in rete a porta vuota. Al 72′ è Martinez che mette in difficoltà lo stesso Viviano, svirgolando malamente al limite dell’area nel tentativo di rinviare un pallone: Bjelanovic si inserisce incornando da rapace d’area, ma l’estremo del Brescia si fa trovare pronto. Il bomber del Vicenza si fa perdonare tre minuti dopo, quando sugli sviluppi di un cross dalla sinistra calciato da Brivio mette in rete da due passi firmando il gol che riapre la partita. La squadra di Gregucci prova a strappare il pareggio con i denti, ma si schianta a più riprese contro il muro difensivo bresciano. L’ingresso di Okaka per Possanzini restituisce un po’ di brillantezza alla manovra offensiva delle Rondinelle, e l’azione più pericolosa del finale arriva proprio su sponda bresciana, con Caracciolo che spara dal limite dell’area piccola addosso a Fortin in uscita.
A fine gara soddisfatto mister Sonetti che non si ferma sugli allori e guarda avanti: due partite interne ora, contro Avellino e Mantova, due partite da vincere assolutamente.

Il tabellino:

VICENZA 1
BRESCIA 2

VICENZA (4-3-3): Fortin, Martinelli, Zanchi, Volta, Brivio (38’st Innocenti), Bottone, Morosini, Botta, Sgrigna, Bjelanovic, Forestieri (9’st Serafini). In panchina: Frison, Rigoni, Gorobsov, Essabr, Margiotta. Allenatore: Gregucci.

BRESCIA (3-5-2): Viviano, Zoboli, Martinez, Berardi, Rispoli (23’st Vass), Tognozzi, Baronio, Zambrella (13’st Taddei),
Gorzegno, Caracciolo, Possanzini (35’st Okaka). In panchina: Arcari, Bonaccorsi, Salamon, Benassi. Allenatore: Sonetti.

Arbitro: Trefoloni di Siena.
Reti: 28’pt Rispoli, 36’pt Gorzegno, 30’st Bjelanovic.
Note: Pomeriggio nuvoloso, terreno in discrete condizioni.
Spettatori: 6mila circa. Ammoniti: Volta, Sgrigna, Bjelanovic, Baronio. Angoli: 4-1.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY