Schiantato l’Avellino

    0
    Bsnews whatsapp

    Con tre gol nell’arco di 15 minuti il Brescia sconfigge l’Avellino e torna alla vittoria al Rigamonti dopo un sacco di tempo. Si doveva vincere e si è vinto, ma la giornata di ieri ha fatto registrare i successi di quasi tutte le nostre avversarie per la promozione: le due capoliste Bari e Parma, il Livorno vittorioso a Treviso, il Sassuolo contro il Piacenza, l’Albinoleffe contro il Cittadella. Unico passo falso quello dell’Empoli, fermato sul 2-2 dal Grosseto.
    La partita del Rigamonti è stata intensa ma sterile fino al minuto 77 quando un gran sinistro di Gorzegno infila la porta avversaria. Da li in poi tutto facile, nel giro di pochi minuti il raddoppio di Taddei su punizione e il terzo gol, su rigore procurato da Possanzini, di Caracciolo.
    Prossima sfida, ancora in casa, contro il Mantova.

    Il tabellino:

    BRESCIA   3
    AVELLINO  0

    Brescia (3-4-1-2): Viviano, Mareco, Zoboli, Bega, Rispoli (36′ st Berardi), Salamon (1′ st Taddei), Tognozzi, Gorzegno, Zambrella, Okaka (1′ st Possanzini), Caracciolo. (Arcari, Vass, Szetela, Nassi). All. Sonetti.

    Avellino (4-2-3-1): Padelli, Cosenza (28′ stt Vasko), Doudou, Pecorari, Mesbah, Dettori, De Martino, Pacilli (22′ St Pepe), Venitucci (15′ st Di Cecco), Koman, Aubameyang. (Gragnaniello, Ghomsi, Babu, Visconti). All. Campilongo.

    Arbitro Candussio di Cervignano.

    Reti: st, 33′ Gorzegno, 36′ Taddei, 48′ Caracciolo (rigore).

    Note: serata umida, terreno in discrete condizioni.
    Calci d’angolo: 5-5 per il Brescia. Ammoniti; Doudou, Salamon e Mesbah, Padelli per gioco falloso; Mareco per proteste.
    Spettatori 2.500 circa, paganti. Recupero: 0′ e 3′.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Finalmente una conferma.Mi spiace per il mio cuginetto Di Cecco,mezz’ala di un certo valore, ma BRESCIA impera,anche nel mio cuore; e speriamo continui.

    RISPONDI