Si calano dal tetto e svaligiano notaio

    0

    Tutto è filato liscio come l’olio, salvo l’inconveniente che ha messo fuori uso le due Porsche alle porte di Milano.
    Alcuni ladri, almeno due, si sono introdotti l’altra notte in un lussuoso appartamento di un notaio bresciano, in via Benacense. Si sono calati dal tetto e sono entrati in casa da una porta-finestra, senza destare alcuna preoccupazione al notaio e al resto della famiglia. Alle 7 il professionista, svegliatosi per la colazione, ha trovato la casa soqquadro e la porta-finestra aperta, ma non solo. La sorpresa più sgradita l’assenza dal garage delle due Porsche, una Cayenne e una 911. Immediata la chiamata ai Carabinieri che, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che rilevare le impronte ed effettuare i rilievi. I ladri probabilmente non hanno utilizzato gas narcotizzanti per addormentare gli inquilini, semplicemente sono stati attenti a non fare rumore mentre svuotavano i cassetti di preziosi, contanti e orologi costosi.
    Con i militari ancora in casa per gli interrogatori è arrivata però una buona notizia per il notaio: le due automobili rubate sono state ritrovate alle porte di Milano, il sistema di antifurto satellitare non appena è stato attivato ha messo fuori uso le vetture, abbandonate dai ladri.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY