Bartoli per «Non voto la provincia»

0
Bsnews whatsapp

Una lista che ha raccolto mille firme per poter partecipare alla corsa elettorale e invitare le persone a non ritirare la scheda al seggio, votando solo per le europee. Singolare, ma tutt’altro che isolata, la protesta di Andrea Bartoli che a Brescia si presenta come paladino della buona gestione della cosa pubblica e si batte contro l’istituzione-Provincia, a suo modo di vedere inutile e costosa. La lista di Bartoli porterà nella nostra provincia l’idea partita dal Nord-Est e sostenuta da tanti imprenditori e professionisti. Il progetto si chiama «Amo l’Italia. Non voto per la provincia» ed è dettagliatamente spiegato nei due siti internet www.nonservenonvoto.it e www.civicabrescia.it.
Con quella di Andrea Bartoli (di professione medico, presso l’ospedale Sant’Orsola, già consigliere comunale per la lista Civica per Brescia) le candidature per il Broletto salgono a 7:
Vanni Botticini (Prc-PdCi),
Elidio De Paoli (Lega per l’autonomia-Alleanza lombarda),
Giampiero De Toni (Italia dei Valori),
Daniele Molgora (Lega-Pdl),
Diego Peli (Pd-Sinistra per Brescia),
Gianmarco Quadrini (Udc-Lista Castelletti).

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. bravi io sono con voi, bell’idea per rompere gli indugi e parlare di sprechi…che poi vorrei sapere a che cosa servono quindi avanti anche io voterò solo per le europee.

  2. Credo anch’io che la Provincia sia ormai una istitutzione inutile e dispendiosa. Sarebbe da abolire. Come sempre pero’ in Italia gli enti inutili sono duri a morire, come farli morire è veramente "il problema" Proviamo quello suggerito da Andrea Bartoli anche se non nutro molta fiducia nella buona riuscita dell’iniziativa. Comunque sia, mai rassegnarsi!

RISPONDI