Polo logistico: parola alla Provincia

    0

    Sull’insediamento di un mega-polo logistico da 390mila metri quadrati in territorio di Azzano Mella, in piena zona Terre Basse, la Regione Lombardia passa la palla alla Provincia di Brescia.
    In seguito all’interrogazione presentata al Pirellone dal consigliere dei Verdi Marcello Saponaro, l’assessorato al Territorio guidato da Davide Boni, Lega Nord, rigetta la questione a Brescia in quanto provincia dotata di un Piano territoriale di coordinamento provinciale. La verifica spetta ora all’Assessore al Territorio Francesco Mazzoli, chiamato dagli ambientalisti a esprimersi il prima possibile.
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. In riferimento al Polo logistico nel Parco delle cave ho presentato l’allegata interrogazione a risposta orale.

      Oggetto: Polo logistico nel Parco delle cave.

      Il sottoscritto Francesco Patitucci Consigliere comunale
      vIsto che sull’insediamento del mega-polo logistico da 390mila metri quadrati in territorio di Azzano Mella, l’assessorato al Territorio guidato da Davide Boni, Lega Nord, ha rigettato la questione a Brescia in quanto Provincia dotata di un Piano territoriale di coordinamento provinciale.
      Quindi la verifica di fattibilità spetta ora all’Assessore al Territorio Francesco Mazzoli.

      Chiedo

      di sapere se sulla realizzazione del Polo logistico nel Parco delle cave a Buffalora sia stata richiesta la verifica di fattibilità all’Assessore Provinciale, e quale è stata la risposta.

      Brescia, 08 maggio 2009
      Capogruppo
      Francesco Patitucci

    LEAVE A REPLY