Subaffitti illegali: arrestati 2 cinesi

0
Carabinieri
Carabinieri

Un brutto caso di sfruttamento a Brescia, perpetrato da due cinesi ai danni di propri connazionali. In un appartamento sito di fronte al piazzale della Stazione ferroviaria, i due, titolari di un regolare contratto di affitto, subaffittavano le stanze, all’insaputa dei proprietari. 30 i connazionali ospitati, tra regolari e irregolari, disposti a pagare fino a 300 euro al mese per un semplice posto letto e l’uso dei servizi. Inevitabilmente precarie le condizioni igieniche degli alloggi. A scoprire l’attività “alberghiera” illegale, i Carabinieri che hanno arrestato i due cinesi per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Sono scattate le manette anche per altri due affittuari, colpevoli di non aver rispettato un precedente ordine di espulsione.

Comments

comments

LEAVE A REPLY