In manette un albanese

0
Polizia in azione
Polizia in azione
Bsnews whatsapp

E’ finita all’interno dei “Pilastroni” di via Lamarmora, la fuga disperata di un albanese di 36 anni, “ pescato”alla guida di un’auto rubata. L’uomo era stato avvistato da diverse persone mentre viaggiava in città alla guida di una Mercedes classe S con il finestrino posteriore rotto. Gli uomini della Polizia, prontamente avvertiti, hanno seguito l’auto fino a quando l’uomo si è fermato ed è sceso dall’auto, in via Corsica. La Polizia è intervenuta a questo punto, intimando all’uomo di fermarsi. L’albanese, lungi dall’arrendersi, si è dato invece alla fuga, scavalcando un muro e scappando attraverso il giardino dell’ospedale psichiatrico, gridando di essere un poliziotto per confondere pazienti e infermieri. L’espediente non ha impedito ai poliziotti di raggiungerlo. Dopo una violenta collutazione, l’uomo è stato infine bloccato e arrestato. E’ stato così possibile non solo recuperare la Mercedes sottratta nei giorni scorsi a un tedesco in vacanza, ma anche un’altra auto di cui era stato denunciato il furto nei giorni scorsi a Ospitaletto.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. in Italia fatti come questo non fanno più notizia, sono all’ordine del giorno. E’ una piaga che andrebbe risanata al più presto da chi di dovere. Alle prossime elezioni votiamo chi potrà fare qualcosa in tal senso e non i buonisti che se ne fregano della qualità della vita dei bresciani vessati quotidianamente da atti criminosi commessi da stranieri. Ne abbiamo già qui fin troppi di criminali nostrani: stiamo pian piano giungendo ad un livello oltre il quale la sopportazione si trasforma in qualcosa di molto diverso.

RISPONDI