Brixia: decimo scudetto

0
L'atleta Vanessa Ferrari alle Olimpiadi di Londra del 2012
L'atleta Vanessa Ferrari alle Olimpiadi di Londra del 2012

Settimo scudetto consecutivo, decimo negli ultimi dodici anni: numeri da capogiro per una Brescia vittoriosa, dominatrice anzi, a livello nazionale. A Livorno la squadra di Enrico Casella si riconferma e nonostante le prove non impeccabili delle sue atlete (in giornata superate dalla Gal Lissone, ma il primo posto nella classifica finale era già messo al sicuro) conquista lo scudetto della stella, impresa mai riuscita a nessuno in Italia. Un risultato sorprendente se si considera che la squadra ha solo 25 anni di vita, un risultato frutto dello straordinario intuito di talent-scout di Casella, della sua passione per questo sport e del talento delle sue atlete. Ieri in pedana c’erano Paola Galante e Erika Fasana, l’infinita Monica Bergamelli (al volteggio), Giulia Leni (al corpo libero), Greta Carnessali (alla trave) e lei, Vanessa Ferrari, che ha eseguito l’esercizio alle parallele.
Proprio Monica Bergamelli ieri ha dato l’addio alle competizioni. Emozionante l’applauso che il pubblico ha dedicato alla ginnasta, quattro minuti di standing-ovation per una ginnasta sempre presente nei dieci scudetti della Brixia.
Oltre alla brixia un’altra squadra bresciana si merita un grosso applauso per i risultati ottenuti: la Estate 83 Galleria del Tiro Lograto, giunta al sesto posto della classifica finale.
a.c.

Comments

comments

LEAVE A REPLY