I residenti diffidano il sindaco

0
POLITICA A BRESCIA - Adriano Paroli (ex sindaco di Brescia) - diritti Andrea Tortelli
POLITICA A BRESCIA - Adriano Paroli (ex sindaco di Brescia) - diritti Andrea Tortelli

Il Comune riapre le Ztl? elimina le corsie Lam? non cerca di disincentivare la sosta selvaggia? il traffico è in continuo aumento? 14 privati cittadini (vicini ai circoli di Legambiente) residenti in centro storico hanno spedito nei giorni scorsi al sindaco Adriano Paroli una lettera di diffida per la situazione del traffico e dell’inquinamento atmosferico, intimando il Comune a cambiar rotta velocemente (entro 90 giorni) pena il ricorso alla Corte di Giustizia Europea. I cittadini coinvolti sono ottimisti visto un pronunciamento della stessa Corte che ha dato ragione a un tedesco di Monaco di Baviera, preoccupato e arrabbiato col suo comune per gli stessi motivi dei residenti del centro di Brescia. Legambiente sta seguendo la questione con i sui legali e afferma che un’operazione portata avanti dai privati potrebbe avere più successo rispetto a una battaglia dell’associazione. Si attendono reazioni dalla Loggia.
Au.Bi.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. 14 cittadini diffidano il sindaco!!!! Attento Paroli
    Sul sito non ho trovato accenno alla notte bianca (che è stato un successo nonostante il nubifragio)
    BS News il sito dei bresciani (di sinistra)

  2. Caro Roberto, difendere la qualità dell’ambiente,evitare che il traffico automobilistico inquini in modo irreparabile le nostre città, è una questione alla quale qualsiasi persona di buon senso dovrebbe prestare un minimo di attenzione, per sé e per i propri figli. C’è qualcuno nella giunta Paroli che non pare avvertire il problema ed è giusto quindi correre ai ripari.I bresciani, per fortuna, sono anche di sinistra e vorrei solo ricordarti che essere di sinistra non è ancora un reato, né il vice sindaco non ha ancora emmesso il divieto di essere di sinistra!

  3. Ringrazio i 14 cittadini per la lettera di diffida al Sindaco.
    C’è chi si preoccupa perchè non si parla della notte bianca e chi si preoccupa della salute sua e di tutti i cittadini. Non c’è destra o sinistra: c’è senso di responsabilità o superficialità.
    Temo che l’unica reazione da parte della Loggia sarà quella di un ricorso, dato che ama perderli.

LEAVE A REPLY