Esonerato Sonetti: c’è Cavasin

    0

    La sconfitta di Grosseto certo, ma forse più ancora la sensazione di una parziale sfiducia da parte della squadra: Gino Corioni dopo alcune ore di meditazione ha deciso di esonerare Nedo Sonetti a due giornate dalla conclusione del campionato. Ovvio, la speranza è quella di giocarne altre di gare prima del rompete le righe, magari altre 5 (vorrebbe dire che siamo in finale di play-off). Fa una certa impressione però licenziare un allenatore nel momento clou della stagione. E’ già successo in passato con la chiamata di Zeman, e tutti ricordiamo bene come è finita. Ma a questo punto è inutile guardare alla storia, è inutile persino analizzare troppo la scelta di Corioni: sabato a Brescia arriva il Sassuolo.
    Cavasin l’uomo giusto? Se non altro è grintoso, una scossa all’ambiente la saprà dare.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. E’ la solita "corionata" che serve ad illudere solo il Presidente.La squadra è quella che e non sarà certo Cavasin,cavallo di ritorno,a trasformarla in quella che non è.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome