Pd critico verso l’amministrazione

    0
    Bsnews whatsapp

    Iniziative come la "Notte Bianca", le feste in castello o le manifestazioni in piazza sono da considerare "Cultura"? Secondo alcuni esponenti del Pd cittadino no.
    Carla Bisleri e Alberto Martinuz dimostrano preoccupazione per il sistema culturale bresciano e lanciano un appello affinché qualcosa si possa smuovere, prima che sia troppo tardi: «C’è stata troppa fretta nel dismettere Brescia Musei, azzerata senza che fosse pronta una struttura alternativa, e disperdendone il patrimonio di competenza e professionalità. Ci chiediamo il perchè di questa fretta. E che l’amministrazione chiarisca che intenzioni ha, dopo che si è parlato di fusione con Brescia Mostre e di altro ancora. Questa città era diventata un punto di riferimento nazionale e internazionale. Ora non è rimasto più nulla, solo intrattenimento. Non abbiamo nulla contro l’intrattenimento, ci deve essere anche quello, ma non bisogna confondere la cultura con la manifestazioni di piazza. Quelle si possono sempre realizzare, lo può fare anche una circoscrizione. Ma l’asse deve essere il sistema museale. In questi mesi dopo il fumo dei mille annunci, del comitato scientifico, degli Sgarbi e dei Daverio, si è solo assistito alla messa in liquidazione di Brescia Musei, la struttura che garantiva professionalità e competenza. È stata la più grande innovazione gestionale degli ultimi anni, riunendo le migliori energie pubbliche e private. Quello che conta non è il marchio di Corsini e Goldin, ma l’esperienza complessiva maturata in quel periodo. Cambiare si può, ma bisogna avere un’architettura, un progetto, non si può andare avanti a colpi di Notti Bianche e di iniziative una tantum, senza legarle dentro ad un sistema. È il sistema culturale che non si vede. Distribuire finanziamenti tra questa e quella associazione, per carità, è anch’esso un modo di aiutare la cultura. Ma non è disperdendo in mille rivoli le risorse che si fa leadership culturale».
    Au.Bi

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI