Anziano spara al vu-cumprà

    0

    Episodio quantomeno increscioso quello che è avvenuto nel cortile di un’abitazione di un anziano di Bedizzole. L’uomo, 82enne, con la sua doppietta calibro 16 ha aperto il fuoco contro un venditore ambulante di colore. Più di uno i colpi esplosi contro il malcapitato, fortunatamente ferito solo di striscio slla schiena. L’immigrato, scappato a gambe levate dal cortile dell’82enne, si è diretto alla vicina stazione dei Carabinieri per denunciare l’episodio, dopodichè è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Desenzano dove è stato medicato.
    Una volta ascoltata la deposizione dell’immigrato, 30enne in possesso del regolare permesso di soggiorno, i Carabinieri si sono recati a casa dell’anziano, prelevandolo e portandolo in carcere a Canton Mombello. Dopo una notte dietro le sbarre l’uomo ha ottenuto gli arresti domiciliari: in tribunale dovrà rispondere di lesioni personali aggravate da futili motivi.
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Come si fa a definire "quantomeno increscioso" questo episodio? Se le parole hanno ancora un valore mi sembra che siano state utilizzate in modo del tutto inadeguato.

    2. Solo l’età avanzata, non sempre foriera di saggezza, e la calura improvvisamente scoppiata offrono attenuanti ad un episodio di grave "odio razzista". Del resto a furia di soffiare sul fuoco temo che quando ci scapperà il morto ancora qualcuno troverà modo di derubricare la notizia a "incidente di caccia"! Omettendo pietosamente la "specie" cacciata!

    LEAVE A REPLY