Perplessità sul futuro di Brescia

    0

    Marco Fenaroli, segretario cittadino della Cgil, interviene in merito al piano urbanistico che l’amministrazione Paroli sta attuando a Brescia e esprime perplessità circa diversi progetti allo studio. Primo fra tutti San Polo, ma anche l’area degli ex magazzini generali, la zona cave, il Parco delle Colline che si vorrebbe ridimensionare e poi la Piccola Velocità. Al di là delle questioni strategiche e delle scelte urbanistiche Fenaroli lamenta una mancanza pressoché totale di concertazione e dialogo prima di ogni decisione presa. I sindacati, le parti sociali, le associazione di categoria, il mondo imprenditoriale non sono mai stati coinvolti nelle discussioni, e tutto a Fenaroli sembra lasciato un po’ al caso. La Cgil si appresta a colmare la lacuna dell’Amministrazione e sta programmando incontri pubblici per avviare una discussione con la cittadinanza.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome