Un cadavere nel vigneto

    137

    Ieri mattina intorno alle 11 un passante ha notato la presenza di un corpo disteso a terra nel vigneto Capretti, in zona Pusterla sulle pendici del Castello. I Carabinieri chiamati sul luogo del ritrovamento hanno ipotizzato che il cadavere appartenga a un ragazzo di circa 20 anni. L’aspetto trasandato e gli abiti consunti lascerebbero intendere che il ragazzo possa non avere una dimora stabile, ma sono solo ipotesi, come quelle relative alla causa della morte: una disgrazia o un suicidio.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    137 COMMENTS

    1. fottetevi giornalisti del cazzo! Se aveste un po’ di buon senso non scrivereste cose "lasciate intendere" e vi informereste sulle notizie prima di darle. Fottetevi!

    2. se uno ha i rasta e si veste fuori dalla "norma " non vuol dire che sia neccessariamente un barbone.Quindi informarsi prima di scrivere stronzate!

      17 anni!

    3. era uno studente del leonardo..un nostro compagno di classe..un nostro amico.
      Ed era una brava persona, rispettabilissima.
      Le persone nn vanno giudicate dalla loro apparenza.

    4. Lentamente muore

      Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni
      giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non
      rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

      Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su
      bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
      proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno
      sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti
      all’errore e ai sentimenti.

      Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul
      lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza, per inseguire un
      sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
      consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
      non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente
      chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i
      giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

      Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non
      fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli
      chiedono qualcosa che conosce.

      Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
      richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
      respirare.
      Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida
      felicità.

      (P. Neruda)

    5. la cattiva informazione e i giudizi a sproposito in queste situazioni andrebbero evitati ancora di più che in tutti gli altri casi.

    6. basta dire che era un ragazzo senza dimora e trasandato solo perchè aveva i rasta e si vestiva un po’ "bizzarro"

      era mitico … e resterà nel cuore di tutti quelli che lo conoscevano

      APE NN T DIMENTICHEREMO MAI !!!!!!

    7. basta dire che era un ragazzo senza dimora e trasandato solo perchè aveva i rasta e si vestiva un po’ "bizzarro"

      era mitico … e resterà nel cuore di tutti quelli che lo conoscevano

      APE NN T DIMENTICHEREMO MAI !!!!!!

    8. basta dire che era un ragazzo senza dimora e trasandato solo perchè aveva i rasta e si vestiva un po’ "bizzarro"

      era mitico … e resterà nel cuore di tutti quelli che lo conoscevano

      APE NN T DIMENTICHEREMO MAI !!!!!!

    9. ce vi rendete conto delle notizie che lasciate…sbagliate..un ragazzo senza dimora?? solo perchè aveva i rasta..vi rendete contomedia di merda..fate skifo ! non avete pietà nemmenod avanti ad un morto

    10. dovreste pagare meglio i vostri giornalisti oppure licenziarli perchè è evidente che o non vogliono o non sono in grado di informarsi su una notizia. Imparate a fare il vostro lavoro. E questo vale anche per l’articolo uscito su BRESCIA OGGI di stamattina, che riportava le stesse cose.
      Quando morirà berlusconi ci sarà lutto nazionale, quando invece muore un ragazzo vittima della società che avete creato, solo perchè ha i rasta lo credete un barbone e avete anche il coraggio di scriverlo su un giornale online. Non ho parole per descrivere la vostra poca professionalità ma sopratutto la vostra poca umanità.

    11. Direi che prima di dire un ragazzo senza dimora bisognerebbe conoscere i fatti.
      Io lo conoscevo e non era per niente un ragazzo senza dimora. Non scrivete stronzate.
      Era un ragazzo d’oro.

    12. che ipocriti…. dov’eravate tutti voi,così buoni amici quando lui aveva bisogno?… non vi siete fermati a pensare perché ha fatto un gesto così?

    13. prima di sparare sarebbe meglio guardare la realtà e nn giudicare dall’aspetto esteriore. il cuore che si è spento era d’oro anche se fosse stato di un barbone. ma aveva genitori e una sorella che ora stanno morendo dentro. dobbiamo stare accanto alla sua famiglia e nn dimenticare gli angeli. neppure quelli che decidono di andarsene. SEMPRE NEI NOSTRI CUORI!!

    14. Non conosco il ragazzo in questione ma leggendo i commenti penso che i media non abbiano il diritto di giudicare una persona solo da come si veste soprattutto per un minimo di rispetto verso la famiglia che stà vivendo una bruttissima situazione…

    15. COME CACCHIO CI S PERMETTE DI SCRIVERE UNA COSA COSì????è…è MANCANZA DI RISPETTO VERSO CHI ADESSO SOFFRE, VERSO CHI è LASCIATO SOLO NEL SUO DOLORE…VERSO CHI VOLEVA BENE A QUEL RAGAZZO…VERSO CHI ANCORA GLI VUOLE BENE, E PIANGE LA SUA MORTE, PERCHè IL SUO GESTO NN CAMBIERà I NOSTRI SENTIMENTI PER LUI!!…è MANCANZA DI RISPETTO VERSO DI LUI!!!!!

    16. solo chi si ferma alle apparenze è trasandato!trasandato nel cuore, per non capire che era un gnaro normalissimo, anzi no..scusate era un ragazzo speciale!era un valido rappresentante di istituto e un buon amico.Lui a differenza di voi giornalisti sapeva fare il suo lavoro APE PER SEMPRE CON NOI!!

    17. scrivete solo cazzate perchè nn sono persone che conoscete imaparate a far il vostro lavoro,aveva tanti amici era una pesona splendida che purtroppo ci ha lasciato… e voi non siete capaci di non scrivere cattiverie…incapaci… stronzi senza cervello, cm si fa ad essere così meschini nella vita… ciao alberto, sempre con noi.
      e voi fate schifo vergognatevi e chiedete scusa alla famiglia che soffre e vede che suo figlio viene descritto per quello che nn è

    18. Senza pietà anche di fronte alla morte, spero almeno che abbiate la decenza di scusarvi per questo a dir poco vergognoso articolo.
      Era un ragazzo stupendo e ricordatevi che ogni persona a questo mondo ha una dignità.

    19. penso che dire che un ragazzo trovato morto sembri "un senza dimora" quando invece la dimora ce l aveva, sia un ulteriore, inutile e cattiva cosa da affermare, dal momento che la famiglia si starà già logorando chiedendosi cosa avrebbe potuto fare per evitare tt questo .. affermare che sembrava un senza dimora ( per di + solo per dei vestiti) è una doppia pugnalata .. credo che per una famiglia sentir dire questo del proprio figlio equivalga a sentirsi dire che nn si è stati capiaci di educare un figlio in modo da mantenerlo su quella che dai + è considerata la "retta via " vergognatevi .. con le vostre ipotesi ferite le persone .. ignoranti !

    20. ipocriti perché ha dovuto morire perché qualcuno si ricordasse di lui… se si fosse sentito amato e circondato da "amici" forse adesso sarebbe qui tra di noi. Non credi FALSO AMICO!!!!

    21. vergognatevi x questo articolo chiedete immediatamente scusa a tutti e soprattutto alla famiglia schifosi..
      albi non ti dimenticheremo MAI

    22. dovete solo vergognarvi!!!vi rendete conto che riuscite a strumentalizzare qualsiasi cosa persino la morte di un ragazzo di 17 anni!!??…ma non vi fate schifo quando vi guardate allo specchio?
      non sapete far altro che scrivere cazzate, io mi vergogno per voi!…quel ragazzo una dimora l’aveva eccome, e non è dai vestiti che si può capire com’è una persona e da dove proviene…

    23. Lo avete lasciato morire… uno che fa un gesto così è perché si sente terribilmente solo e senza nemmeno un amico… totalmente solo e incompreso…e adesso… che state dicendo?… Dove eravate quando aveva bisogno di qualcuno?… perché non lo avete aiutato prima… adesso tutte queste inutile parole e finte lacrime non servono a nulla ne a nessuno…

    24. c’è una differenza tra noi e voi..noi siamo qui perchè era un nostro amico e siamo distrutti per lui tu invece sei qua perchè non hai un cazzo di amici con cui stare ma stai qui ad invidiare la nostra amicizia..vergognati

    25. nn ho mai affermato di essere amico cn lui… io e lui eravamo buoni conoscenti e abbiamo passato un fantastico anno in prima liceo….
      ma se permetti, io alla morte di una xsona cn cui ho condiviso x un anno la camera ho il buon animo di pensargli e offendermi se dei giornalisti bagiani scrivono ste puttanate.
      e cmq tu parli parli, ma lui è morto, tu dov’eri? e se eri li "accanto a lui" xk nn c’è +? sappimelo dire!!
      nn xmetterti di darci degli ipocriti se piangiamo un ragazzo nel fiore della vita

    26. non ho parole…mi fanno skifo qll ke scrivono certi articoli senza neanke informarsi cm si deve. x chi lo conosceva, x chi gli voleva bene, x chi lo stimava quest’articolo è un insulto. è un’insulto alla memoria di un’amico alla memoria di una persona ke ogni mattina vedevamo passare x i corridoi, un ragazzo ke non mancava mai di salutare chiunque passasse, che era amato da molte persone ke se lo sono viste strappare così ingiustamente e ora devono anche leggere certi articoli vergognosi dove lo descrivono come un barbone…lui aveva una famiglia, aveva degli amici ke gli volevano bene e molte persone ke lo stimavano…se volete sapere davvero ki era questo ragazzo dovreste chiederlo a ki gli stava vicino, a chi ora magari si sente in coilpa x la sua scomparsa, a chi ancora adesso ricordandolo ride delle sue battute. dovreste chiederlo ai ragazzi ke oggi erano sduti con sguardo assente sul marciapiede della scuola che non si capacitano ancora adesso ke tutto ciò sia successo davvero, ke sia successo a lui soprattutto.
      la prossima volta ke scrivete un’articolo di cui nn sapete un cazzo non scrivetelo, perchè con le cavolate ke avete scritto avete insultato lamemoria di un ragazzo meraviglioso. volete sapere chi era? venite al leonardo e kiedetelo ai suoi amici non scrivete cose a caso.

    27. mai vista tanta insensibilità in momenti come questi…ma come vi permettete??non è dall’aspetto o dagli abiti che si comprende una persona, una dimora ce l’aveva eccome, una famiglia che ora sente parlare in questo modo spregevole del proprio figlio e un sacco di amici che gli volevano bene. al leonardo solo silenzio e lacrime, per te angelo coi rasta!!

    28. Discutere per queste cose è inutile.
      Soprattutto con gente che non vuole capire.
      Non è vero che non aveva amici, ne aveva, eccome.
      Ma, come ha detto la Prof. stamattina, non avremmo potuto farci niente. La depressione è una malattia, e come tale va trattata.
      Gli amici non potevano accorgersene. Io lo vedevo tutti i giorni e il sorriso ce l’aveva SEMPRE.

      Albi non ti dimenticheremo mai..

    29. Il punto è che su certe questioni bisognerebbe stare più attenti soprattutto a quello che si scrive…Cavoli è morto un ragazzo ma vi rendete conto o no? Fate un favore alla vostra coscienza: chiedete scusa e basta perchè scommetto che se l’aveste conosciuto non avreste mai parlato così, non avete rispetto solo perchè questa tragedia non vi ha toccato da vicino.
      Ape non ti dimenticheremo mai.

    30. Ape aveva una casa, aveva famiglia, aveva tantissimi amici, persone che gli volevano un infinità di bene; trovo assolutamente sbagliato scrivere di cose che non si sanno, soprattutto nel vostro caso dato che il vostro lavoro è quello di informarvi. La cosa eclatante che emerge dal vostro articolo, è che oltre alla mancata professionalità, non avete nemmeno un briciolo d’umanità. Mi sarebbe piaciuto vedervi lì al Leonardo stamattina, insieme a noi, seduti su quel cazzo di marciapiede, increduli, spaventati, amareggiati. Sono veramente delusa dall’uomo della società moderna: pur di arrivare ai soldi e al successo, si arriva fino a questi punti. Piena di sconforto me ne vado vergognandomi di far parte di una società del genere.

      Alby, nostro angelo rasta, sarai sempre con noi. Il Leonardo è in lutto. Tutti ti vogliono e ti vorranno sempre bene.

      Arrivederci Ape. Ti voglio bene. Manchi..

    31. Ape aveva una casa, aveva famiglia, aveva tantissimi amici, persone che gli volevano un infinità di bene; trovo assolutamente sbagliato scrivere di cose che non si sanno, soprattutto nel vostro caso dato che il vostro lavoro è quello di informarvi. La cosa eclatante che emerge dal vostro articolo, è che oltre alla mancata professionalità, non avete nemmeno un briciolo d’umanità. Mi sarebbe piaciuto vedervi lì al Leonardo stamattina, insieme a noi, seduti su quel cazzo di marciapiede, increduli, spaventati, amareggiati. Sono veramente delusa dall’uomo della società moderna: pur di arrivare ai soldi e al successo, si arriva fino a questi punti. Piena di sconforto me ne vado vergognandomi di far parte di una società del genere.

      Alby, nostro angelo rasta, sarai sempre con noi. Il Leonardo è in lutto. Tutti ti vogliono e ti vorranno sempre bene.

      Arrivederci Ape. Ti voglio bene. Manchi..

    32. che t r i s t e z z a !
      che a m a r e z z a !
      VERG0GNATEVI.

      io lo conoscevo appena,ma quel poco mi è bastato per restare accanto ai suoi amici,stamattina fuori dal cancello del leonrado..
      dando un conforto,nel migliore dei modi..condividere il dolore in slenzio,ricordando quel ragazzo dal meraviglioso sorriso.
      albert0 <3

    33. Come dice S. giudicare dalle apparenze non è mai una buona abitudine qndì se non sapete le cose state almeno zitti!
      AlbyAngeloRasta Sempre Nel (L)

    34. io non lo conoscevo bene…lo avevo visto parecchie volte in manifestazione..gli offrivo le sigarette..e lui con un sorriso mi ringraziava…ciao alberto..grande writer..grandissimo ragazzo…
      x favore tienimi un occhiata da lassù nel nostro paradiso rasta..sono sicuro sarai seduto li…vicino a bob…starete cantando..e suonando..sarete felici…ma tanta gente qui a brescia oggi è addolorata della tuo scomparsa…manchi già a tantissima gente…che spererà sarà solo un brutto sogno…ciao ape…ciao angelo rasta
      ciao

    35. non lo conoscevo affatto.. ma di certo questo è un pessimo articolo… a chi lo ha scritto.. a chi lo ha fatto pubblicare.. a chi ha avuto l’idea di pensarlo.. pongo questa domanda… e se fosse stato tuo figlio?? a leggere questi articoli.. come ti sentiresti.. quanta rabbia avresti in cuore?? riflettete ragionate.. eppure siamo nel ventesimo secolo a metà 800 la gente cercava di rendere il mondo migliore grazie alla ragione… e voi??

    36. QUESTO ARTICOLO E’ L’ENNESIMA TESTIMONIANZA DI COME L’INFORMAZIONE DI QUESTO PAESE SIA NELLE MANI DELLA GENTE PIU IGNORANTE E CRUDELE!!!!
      GIORNALISTI BASTARDI, VERGOGNATEVI!!!
      SIETE SOLO DEI PORCI PERBENISTI DEL CAZZO!

    37. io questo ragazzo non lo conoscevo…..pero ho saputo della notizia tramite amici che lo conoscevano…..ora io penso che quest articolo sia un insulto nei suoi confronti,nei confronti dei genitori degli amici e della società…..ma quello che ancora di piu mi fa rabbia e che non riesco a capire….è come una persona così…a quanto pare piena di amici…nn abbia avuto qualcuno al suo fianco.
      come è possibile che tutti vi definiate suo amico e nessuno e stato in grado di stargli accanto,di consolarlo e confortarlo,di fargli da spalla d appoggio,nessuno che gli abbia detto…tranquillo ci sono io ora…come e possibile???e io che nn lo conoscevo nemmeno ora msto rimpiangendo di non averlo mai conosciuto…perche se avessi potuto avrei fatto qualcosa per lui,o perlo meno ci avrei provato!!!!

    38. senza dimora sarà il vostro cervello!!!!! voglio vedere se dopo un volo del genere i vostri vestiti non sarebbero "consunti"…vergogna… un vero giornalista si informa non si inventa le cose… e per cortesia un minimo di logica in ciò che si scrive…manco il loro lavoro sanno fare… ape x sempre nel nostro cuore

    39. che ignoranza… è proprio qui che a volte si vede la pura e semplice ignoranza di certa gente…. sta mattina eravamo TUTTO il leonardo a piangere…
      ape era una persona fantastica… solare, felice, e ora lo ricorderemo proprio x come lo vedevamo tra i corridoi della scuola… sorridente…
      Certo… la cosa che fa più senso è vedere il suo banco vuoto… dove hanno preso posto ora solo rose e scritte…
      ora no.. non lo vedremo mai più nella macchinetta della scuola a prendere qualcosa da mangiare… non lo vedremo più sulle scale antincendio a fumare la sua sigaretta… non lo vedremo mai più e questo fa male… figuriamoci se poi ci mettono anche il bel colpo di grazia con questi articoli PATETICI… perchè non solo altro che patetiche queste persone… ora basta nn dico più nulla… solo che la nostra scuola sente la tua mancanza piccolo albi <3

    40. BASTA…SMETTETELA TUTTI! Questo giornalista ha fatto un grave errore…non c’è dubbio…ma come qualcuno parlava male di Ape quando era vivo qualcuno ne parlerà male anche adesso che non c’è più! E’ il mondo, è la vita, sono gli uomini!…Queste persone devono solo pregare però…pregare di non farsi sentire da quelli che erano i suoi veri amici, o rischierebbero seriamente loro vita!…ORA CREDO CHE SIA IL MOMENTO DI CHIUDERE LA DISCUSSIONE…I media sono la feccia dell’umanità…il 4° potere…qualsiasi cosa scriveremo passerà al pubblico filtrata da censure, decisioni politiche e quant’altro…quindi smettiamola di maltrattare la tastiera cn quella rabbia che portiamo dentro, usciamo….E PENSIAMO AD ALBI!

    41. cosa pensavi mentre facevi la strada per salire?…cosa pensavi?…come hai fatto a farcela ?…dove sei adesso?perchè?hai sbagliato cazzo non dovevi…ti stimo da impazzire!sei, eri, e sarai sempre uno di noi!dobbiamo imparare a vedere oltre il nostro naso ed essere più fratelli l’un l’altro…dobbiamo capire quando un fratello, un compagno, un amico stà male…dobbiamo saperlo aiutare…TI VOGLIO BENE ALBY…

    42. un gran ragazzo, 17 anni e cn dimora…
      sapete ke forse avete sbagliato xsona? nn era meglio informarsi prima su ki fosse e poi scrivere l’articolo?

    43. mi fate proprio incazzare: sia i giornalisti sia chi sta cercando d dare colpa a qualcuno…nessuno può farci nulla..ormai…io lo conoscevo…era un ragazzo cn i suoi pregi e i suoi difetti…la sua voce mi riecheggia ancora nella testa…nn posso neanche immaginare il dolore della sua famiglia, xkè una famiglia ce l’aveva e anke una casa…se poi bisognava stargli più vicino nnlo so…nn si può immginare una cosàcosì finchè succede…xkè alla fine diciamocelo…ognuno si fa i cazzi suoi, x questo lui nn c’è più…nn immaginava nessuno poteva succedere..a lui..ma è successo…e io ancora non ci credo..alby t voglio bene!!! resterai nei nostri cuori..

    44. 17 anni.
      Con dimora.
      Aveva i rasta e si vestiva diverso da tutti i fighettini del cazzo..
      solo per questo ha un’aspetto trasandato?!?
      Gente di merda.Giornalisti di merda.

      Ricorderò il tuo sorriso.
      La tua voglia di vivere.
      Sempre nei nostri cuori.
      Ti voglio bene.
      Ciao Albi.

    45. ci hanno presentati alla giornata dell’arte.. mi spiace da morire.. non ci credo.. non voglio crederci.. penso che vivrai bel cuore di tutte le persone che ti vogliono bene.. ciao Ape, ciao

    46. Certo, per voi tutti i ragazzi devono essere omologati al fighetto-standard del centro e se uno ha un altro stile è sicuramente un senza tetto…FATE SCHIFO! Informatevi prima di scrivere,cazzo è il vostro lavoro!
      Alby era un grande, un ragazzo estroverso,simpatico e scherzoso.
      Mi mancherà prendere l’autobus con te e incontrarti dappertutto.
      ciao alby

    47. Ma che titolo del cazzo è? Veramente UN CADAVERE NEL VIGNETO, giudicate senza tatto, ma come vi permettete? Modificate l’articolo..

    48. One Love, One Heart
      Let’s get together and feel all right
      Hear the children crying
      Hear the children crying
      Give thanks and praise to the Lord and I will feel all right
      Sayin’ let’s get together and feel all right
      Woo, woo, woo
      Let them all pass all their dirty remarks
      There is one question I’d really like to ask
      Is there a place for the hopeless sinner
      Who has hurt all mankind just to save his own?
      Believe me
      One Love, One Heart
      Let’s get together and feel all right
      As it was in the beginning
      So shall it be in the end
      Give thanks and praise to the Lord and I will feel all right
      One more thing
      Let’s get together to fight this Holy Armageddon
      So when the Man comes there will be no no doom
      Have pity on those whose chances grow thinner
      There ain’t no hiding place from the Father of Creation
      Sayin’ One Love, One Heart
      Let’s get together and feel all right
      I’m pleading to mankind
      Oh Lord
      Give thanks and praise to the Lord and I will feel all right
      Sayin’
      Let’s get together and feel all right
      Give thanks and praise to the Lord and I will feel all right
      Let’s get together and feel all right
      Give thanks and praise to the Lord and I will feel all right
      Let’s get together and feel all right
      Let’s get together and feel all right

    49. Sapendo della buona fede non che professionalità del curatore del blog, chiedo di individuare il coglione che ha scritto l’articolo per un eventuale denuncia pubblica (suggerisco che potrebbe intraprendere una carriera come pastore,senza offendere la categoria)ed eventuali estremi per una querela individuata.

    50. One Love, One Heart
      Let’s get together and feel all right
      Hear the children crying
      Hear the children crying
      Give thanks and praise to the Lord and I will feel all right
      Sayin’ let’s get together and feel all right
      Woo, woo, woo
      Let them all pass all their dirty remarks
      There is one question I’d really like to ask
      Is there a place for the hopeless sinner
      Who has hurt all mankind just to save his own?
      Believe me
      One Love, One Heart
      Let’s get together and feel all right
      As it was in the beginning
      So shall it be in the end
      Give thanks and praise to the Lord and I will feel all right
      One more thing
      Let’s get together to fight this Holy Armageddon
      So when the Man comes there will be no no doom
      Have pity on those whose chances grow thinner
      There ain’t no hiding place from the Father of Creation
      Sayin’ One Love, One Heart
      Let’s get together and feel all right
      I’m pleading to mankind
      Oh Lord
      Give thanks and praise to the Lord and I will feel all right
      Sayin’
      Let’s get together and feel all right
      Give thanks and praise to the Lord and I will feel all right
      Let’s get together and feel all right
      Give thanks and praise to the Lord and I will feel all right
      Let’s get together and feel all right
      Let’s get together and feel all right

    51. Parlate di noi giovani,ci condannate,ma non sapete che per un amico che
      muore, siamo capaci di piangere sui nostri jeans strappati e dietro ai nostri
      capelli lunghi sappiamo ricordarlo. Noi non abbiamo paura di morire perchè
      sappiamo che qualcuno piangerà per noi. I nostri amici sbandati e non di certo
      voi persone civili che non avete nemmeno il tempo di piangere…
      ciao Alby

    52. come vi permettete di scrivere un articolo su un ragazzo di 17 anni senza neanche essere informati?! è il vostro lavoro, dovete fare quello e basta, Alby era la persona più docile e serena di questo mondo e chi lo conosce ne può dare la conferma, ABBIATE UN Pò DI RISPETTO PER NOI AMICI E PER LA FAMIGLIA DEL POVERò ALBY…VERGOGNA…L’unica cosa che mi viene da dire in questo momento è: ADDIO.! albyyyyyyyyyyyyyyyyy

    53. Non ho parole davvero. Fate schifo. "CADAVERE NEL VIGNETO"?? Ma stiamo scherzando?!?! Alby è una persona non un cadavere per prima cosa. Poi come vi permettete di giudicare una persona dall’aspetto "probabilmente senza fissa dimora", ma non vi vergognate nemmeno un po’? Non conoscevare Alby. Non sapevate cos’era lui per noi. Era una persona stupenda, sensibile, intelligente e un ottimo rappresentante. Anche chi non lo conosceva ha pianto ieri…ha pianto oggi perchè lui era speciale. Era un simbolo della nostra scuola. Era una persona di tutto rispetto. E dovete smettere di trarre conclusioni alla cazzo. Informatevi prima.
      Detto questo mi mancherai angelo coi rasta. E per tutti quelli che leggono questo commento dico solo una cosa: se non sapete i fatti,abbiate la decenza di stare zitti. Il prossimo che sento dire per strada che il nostro angelo era "un impasticcato" subirà la mia collera. Leonardo stringiamoci tutti in un forte abbraccio e vogliamoci bene più di prima perchè Alby se ne è andato, ma la vita continua. Vi sono vicina.

    54. alla faccia del tatto e per fortuna siete giornalisti..
      anche se fosse stato un barbone le persone si rispettano..
      addio albi

    55. APE eri un grande da quello che mia sorella mi ha detto ,mi stavi simpatico .
      i giornalisti si dovrebbero vergognare perchè anche se avevi i capelli a rasta non vuol dire che eri senza casa.
      APE SEMPRE NEI NOSTRI CUORI X SEMPRE!!!!!!!!!!!

    56. I giornalisti scriveranno, la gente parlerà, ragazzi lasciate perdere gli insulti e dedicatevi solo a ciò di cui abbiamo tutti bisogno: far vivere Ape nelle nostre vite e far sentire alla parte più importante di lui, quella che resta e resterà per sempre, come tanta gente che ora gli scrive ‘ti voglio bene’ o finge di piangere non ha mai fatto.

    57. ma siete stronzi?? cm potete parlare di una persona in questo modo!!! cadavere!!! è UNA PERSONA!!!…queste cose lasciano a bocca aperta…Alby era una persona fantastica e tutti al leonardo e fuori lo rispettavano… addio…c mancherai

    58. voglio sapere chi è quel bastardo e coglione che ha detto che ape era un tossico se lo becco lo va a trovare su nel cielo ma alby sarà in paradiso e tu nell’inferno

    59. Lo conoscevo solo di vista…lo vedevo passare x i corridoi tti i gg..si fermava fuori dal bar…rideva scherzava…aveva sempre quel grosso sorriso stampato sul viso…i suoi occhi dicevano tto!…Nn si può dar la colpa a nessuno…e ora il motivo x cui l’ha fatto nn ha più molta importanza…quello ke importa ora è ricordarlo…e il modo migliore è il silenzio..il silenzio ke c’era ieri al Leonardo…tti ti ricorderemo…eri il nostro rappresentante e lo rimarrai! arrivederci angelo coi rasta!

    60. chi sappia qualcosa per i funerali lo dica immediatamente…voci dicono oggi ma non so’ dove ne so’ nulla di ufficiale!!!!!la cosa più oscena è che la stampa la televisione internet non ne hanno parlato affatto…quelle poche cose che hanno detto erano ipocrisie e falsità…il giornale di brescia ieri gli ha dedicato un trafiletto in una pagina interna…su internet è impossibile avere notizie sulla data dei funerali…VI PREGO SE SAPETE QUALCOSA SCRIVETE SUBITO…

    61. io nn lo conoscevo personalmente ma lo vedevo nei corridoi della scuola..era e sarà sempre il Nostro rappresentante, il mogliore ke il Leonardo abbia mai avuto!!
      Vergognatevi giornalisti!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Prima di scrivere di un fatto del genere informatevi!!!!!!!!

    62. non potete parlare così di una xsona ke ci ha dato molto….non potete…non avete cuore…sapevo ke i giornaliti erano inensibili ma fino a questo punto NO. Albi aveva ki gli voleva bene e più o meno lo conoscevamo tutti. c’ è gente ke soffre tremendamente x il suo gesto e nn penso ke le perone lo vogliano ricordare cn una notizia messa così di fretta. questa è la conferma ke certa gente si ferma solo alle apparenze…..E non si rende conto ke là fuori ci sono persone ke hanno perso un figlio, un fratello, un ragazzo, un grande, grandissimo amico…Non avete cuore informatevi e kiedete a ki lo conosceva invece di sparare cavolate su un ragazzo ke molti adoravano e ke aveva solo 17 anni. Lasciatelo in pace non serve rivangare ql ke è successo purtroppo. Albi..angelo coi rasta sempre cn noi….

    63. ma stiamo scherzandoo?? cadavere di un barbone senza dimoraa?? giornalisti informatevi e non dite cazzate su cose che nemmeno conosciete.. VERGOGNATEVI!!! APE SEMPRE CON NOI (L)

    64. Il giornalista avrà pure sbagliato a trarre conclusioni affrettate, ma non ha espresso giudizi negativi sul fatto che potesse trattarsi di persona senza fissa dimora. Non ha scritto: "era senza fissa dimora e perciò miserabile", non ha considerato la sua morte meno importante di altre. Chi si offende perchè il ragazzo è stato scambiato per uno senza fissa dimora dimostra di sentirsi superiore rispetto a tutti i barboni, persone rispettabilissime. Pensateci bene.

    65. Alberto merita tutto il rispetto possibile, ma una persona che si suicida, non è certo una grande persona. E’ un forte simbolo di debolezza. Sono tutti molto bravi a scrivere frasi della serie: "ti vogliamo bene", "sei sempre con noi", "ci manchi" ecc.. ma quando queste persone ne avevano la possiblità di dimostrarlo, l’hanno fatto??? Essere trascurati o essere presi in poca considerazione contribuisce ad accrescere la depressione di una persona. Quindi vi invito a fare una riflessione su questo, prima di accusare giornalisti che non hanno fatto altro che riportare ciò che è stato, indicando i primi pensieri di ALCUNI CARABINIERI. Lo conoscevo bene ero in classe con lui, so meglio di molti quello che scrivo. Se volete "ribattere" accomodatevi anche se non è certo luogo e tempo dove scrivere insulti o cose del genere. In ogni caso i nostri commenti non lo riporteranno in vita… Condoglainze a tutti coloro che gli erano DAVVERO vicini.

    66. e siamo sempre alle solite..basta guardare l’apparenza!! non se ne può più dei giudizi i persone che tentano in 2 parole di descrivere una persona che neanche conoscono!! era LUI..Ape, e anche se non lo conoscevo bene come altri miei amici,ha fatto male anche a me sapere della sua morte..per cui..basta con i commenti non richiesti e smettiamola di giudicare senza sapere..perchè ricordiamoci sempre che se questo è successo è perchè la società in cui viviamo non gli ha dato modo di vivere la sua vita come meglio preferiva!!

    67. Giornalisti del cazzo.. sapete solo giudicare senza sapere un cazzo di nessuno.. smettetela di scrivere cazzate.. informatevi prima di proferir parola… APE sei nei cuori di tutti.. Non ti dimenticheremo facilmente.. ti vogliamo bene

    68. Capisco la rabbia degli amici, ma francamente trovo stupidi gli insulti. Il giornalista ha solo parlato di un’ipotesi, senza bollare nessuno: qualcuno ha riferito che era sbagliata e il sito ha subito rimediato mettendo in home page un articolo di scuse. Avete mai visto un giornale o un sito fare qualcosa del genere? Smettela di insultare gratuitamente……………………

    69. Io nn lo conoscevo di persona però lo vedevo sempre nei corridoi del Leonardo sorridente..
      Era e sarà sempre il nostro rappresentante d’istituto, il migliore che il Leonardo abbia mai avuto..
      Voi giornalisti dovreste informarvi prima di scrivere su fatti cosi gravi perchè avete solo scritto un sacco di stronzate!!

    70. Si può parlare di giornalismo e lavoro finchè si vuole, e anche se il tuo compito era quello di scrivere quel che ti è stato comunicato dai carabinieri potevi uscirne tornando ad essere un umano e nn un accanito giornalista di redazione… davanti a un giovane morto, la briga di seguire gli andamenti capire se realmente non aveva una fissa dimora e chinare la testa… mi preoccupo del male che puoi aver procurato a i suoi familiari… a me, e a tutti quelli che lo conoscevano davvero… ALBI VIVE NEI NOSTRI CUORI… PER SEMPRE

    71. un articolo come questo la dice lunga sullo stato dell’informazione e del giornalismo nel nostro paese. prendere la velina dei carabinieri e riportarla pari pari, senza minimamente approfondire la notizia, non può e non deve essere definito giornalismo. un articolo come questo la dice lunga anche sullo stato della società italiana e bresciana in particolare: chi non è omologato al sistema è fuori e quindi un gradino sotto. si dovrebbe provare solo vergogna per tutto questo.
      Ape aveva una splendida famiglia e molti amici che gli stavano accanto, sempre attenti e vicini. purtroppo non sempre si può evitare il peggio. l’ipocrisia è di chi accusa gli amici di non essergli stati vicini, di chi colpevolizza loro per il suo tragico gesto. se il mondo fosse stato più accogliente, non solo con lui, forse Alby avrebbe scelto diversamente per la sua vita.
      ora basta mancare di rispetto a lui e a chi lo ha amato. tacete. il silenzio è d’oro in certi casi.
      ciao piccolo rasta, che la musica in levare ti accompagni sempre.
      bless.

    72. non metto il nome.. non vi interessa.
      so che dovete solo che vergognarvi.
      ma di brutto.
      con che palle pubblichi un articolo così?
      GIORNALISMO DI MERDA.
      era uno splendido ragazzo.adorabile.
      CON famiglia sempre presente e dimora.
      evitate di dire cazzate.

    73. Ho letto alcune delle vostre risposte.
      Posso immaginare la rabbia per le etichette e per le cose dette senza indagare. Cercate però di evitare di riassumere sempre tutto con la parola cazzo ed esprimete il vostro dolore con parole di ricordo. Siete in tanti, sentitevi tra voi da ora in poi. Lasciando perdere i giornalisti che non ne avevano idea. Sono persone anche loro e possono sentirsi in colpa.

    74. Be questo ragazzo aveva 17 anni e non 20, aveva una dimora e non era sicurmente trasandato perchè aveva i rasta…penso che nel 2009 un giornalista prima di scrivere cose senza avere una certezza, meglio che stia zitto, e non faccia una figura di merda..poi non pensate alla famiglia?come se non bastasse quello che è successo…fattevi un esame di coscenza e pensate meglio all’articolo e non ha scrivere cazzate!!!

    75. Alberto non passa giorno che non mi chieda perchè? pechè nessuno ha notato la tua sofferenza? vorrei averti conosciuto, forse " dico forse" avrei potuto aiutarti, dato che anche io ho avuto la sfortuna di avere a che fare con "il mal di vivere". Purtroppo è troppo tardi, purtroppo…….

    76. Aveva 17 anni..non 20..aveva casa..e solo perchè aveva i rasta lo prendete x un barbone?!…
      Ape..manchi..chissà se ti arriva il nostro pensiero..

    77. Albi aveva dimora, famiglia e tanti amici, tante persone che gli volevano bene.. però aveva problema con se stesso e non li ha mai esposti a nessuno.
      credo anche io che molte lacrime siano false, ma non tutte.. non si può generalizzare.
      è inutile che vi insultiate. anche io mi sono incazzata leggendo questo articolo, non immaginate quanto!
      albi sarà sempre con me.per sempre. davvero.
      tua polly

    78. Solo perchè aveva i rasta lo avete considerato un barbone e senza dimora….rispettate i barboni e rispettate Ape…..mi fate schifo
      adios Ape grande compagno e rugbista….
      un rugbista non muore mai se mai passa la palla, sono sicuro che un giorno faremo dei passaggi assieme
      ciao ape

    79. AlBERTO Che tristezza vedere la tua fotografia su una piccola lapide,non mi sembra vero che un ragazzo all\’ apparenza felice e sereno si sentisse talmente solo. Com\’ è possibile che nessuno se ne sia accorto? Riposa in pace piccolo coraggiosissimo uomo.

    80. perchè? perchè lo hai fatto? avevi tutta la vita davanti……non riesco proprio a capire come mai nessuno si è accorto del tuo malessere. Ciao piccolo grande uomo!

    81. Cadono le foglie nei canali gialli:
      Tornano l’autunnoe il tempo d’autunno
      Sulla terra,dove anelano i cuori oscuri
      Dei vivi Lui tutto questo non lo vede più.

      Come l’aveva amato;queste strade buie,
      Quest’atmosfera di nebbia e beatitudine,Quando fa sera e il selciato abbandonato
      E’ umido ed estraneo e largo

      Lui era nato per le cose silenziose, Con cui viviamo _ ma non a lungo-
      Di cui esprimiamo l’essere nei nostri canti
      Finchè affondiamo, e con noi il canto

      J.C bloem

    82. Il Problema, non è se il ragazzo fosse un rasta o meno, il vestirsi trasandati non è fatto di essere barbone,Il problema di fondo oltre a cercare di capire la reale motivazione, sta nel capire perchè, nonostante al centro di molte vicende spiacevoli nessuno abbia mai fatto in modo di proteggere seriamente le mura del castello.
      Prima di giudicare un ragazzo oppure cucirle addosso un vestito che non le appartiene sul perchè questo è accaduto.
      Il vero giornalista non giudica il gesto o la persona che compie il gesto ma bensì le norme di sicurezza che non sono state adottate evitando tragedie simili visti anche nel passato, puntare sul fatto che un ragazzo sia rasta o che vestiva trasandato, questo è giornalismo a basso livello….
      mi associo al dolore e al dissenso per il poco rispetto per la dignità umana

    LEAVE A REPLY