SMAIL vince la scommessa

    0

    Di fronte ad iniziative di solidarietà i bresciani non si tirano mai indietro. Lo dimostra la serata di ieri che ha visto 5000 bresciani affollare Piazza Paolo VI per assistere a SMAIL, il concerto di beneficienza a favore dell’AIL (Associazione Italiana Leucemie) voluto e organizzato da Francesco Renga con l’aiuto di sua moglie Ambra Angiolini. Scopo della manifestazione era raccogliere fondi per la realizzazione, all’interno dell’Ospedale Civile di Brescia, di un Istituto di ricerca sulle leucemie, i linfomi e i mielomi. Un obiettivo concreto che in 5mila hanno voluto sostenere, partecipando a questa kermesse canora unica, che ha entusiasmato e convinto tutti. La carrellata degli artisti, tutti bresciani, è iniziata con Maya, seguita da Gianmarco Martelloni e Charlie Cinelli, alla cui performance il pubblico ha risposto con particolare entusiasmo. Simpatia ed energia hanno caratterizzato l’esibizione di Juri Margioli, tra i protagonisti dell’ultima edizione di X Factor. E poi L’Aura, Luisa Corna, Fausto Leali, Omar Pedrini. La sua performance ha dato vita ad uno dei momenti più intensi della serata, soprattutto quando sul palco, accanto a lui, si materializza Francesco Renga. Dopo 12 anni, il magio duetto è di nuovo insieme su un palco, le loro voci nuovamente unite per cantare Malinconia, uno dei cavalli di battaglia dei “Timoria”. L’intensa emozione scatenata da questa performance è stata allentata dall’esibizione di Fabio Volo che, dopo battute e commenti salaci, si è esibito con Al Bano.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY