Gravi due ragazzi finiti in acqua

    0

    Due ragazzi asiatici di 21 e 28 anni sono ricoverati in gravi condizioni presso il reparto di rianimazione dell’ospedale di Desenzano dove sono stati trasportati d’urgenza dopo una permanenza sotto acqua di quasi 10 minuti.
    I due, un meccanico pakistano e un operaio indiano residenti a Ghedi, hanno noleggiato assieme a un terzo amico un pedalò; al momento di riportare il pedalò verso il pontile uno dei ragazzi era in acqua e si faceva trascianare aggrappato a una corda che però gli è sfuggita di mano. Non essendo capace di nuotare il ragazzo è andato a fondo ed a nulla è valso il tentativo di uno dei due amici di riportarlo a galla, anche il secondo ragazzo anzi è rimasto sul fondo del lago, a cira tre metri di profondità. A quel punto le grida disperate del terzo amico hanno richiamato l’attenzione di alcuni turisti: una coppia di imprenditori gardesani, Marco Pedroni e Marco Ferrari, tuffandosi in acqua è riuscita coraggiosamente a recuperare uno dei due in pericolo, l’altro è stato riportato a galla da un turista tedesco che al volo ha indossato maschera e boccaglio per immergersi e salvare l’immigrato.
    Diversi i minuti trascorsi sotto acqua dai due: le loro condizioni preoccupano i medici che non hanno sciolto la prognosi.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome