Regolamento di polizia: approvato

    0

    Seppur con qualche attimo di tensione il regolamento di polizia è stato ieri approvato dal Consiglio Comunale. Dopo il passaggio nella varie commissioni interessate e le sostanziali modifiche apportate al documento, soprattutto su indicazione della minoranza, il documento è stato approvato con il voto contrario di Sinistra Arcobaleno più Claudio Bragaglioe con l’astensione di Laura Castelletti e del Pd.
    Le modifiche apportate riguardano innanzitutto l’eliminazione del divieto di fare pic-nic, bere una lattina al parco o giocare (con moderazione) a palla; altre riguardano la possibilità di mendicare fuori dalle chiese (prima preclusa), il volantinaggi, la non punibilità per chi chiacchiera con una prostituta o per chi è ubriaco senza provocare fastidio agli altri. Eliminate anche le sanzioni per chi detiene sostanze stupefacenti per uso personale.
    Molte le modifiche apportate, il testo è stato decisamente "ammorbidito" ma evidentemente per gli antagonisti del Magazzino 47 ciò non basta: intervenuti durante la seduta del Consiglio con cartelli, slogan e cori da stadio hanno interrotto i lavori e costretto la presidente Bordonali a farli allontanare, a fatica, dall’aula. Giornata intensa per i vigili ieri, prima impegnati con le signorine precarie e poi con i giovani del centro sociale.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY