Preoccupa la situazione dell’acqua

    0
    Bsnews whatsapp

    Dopo gli enormi problemi che si stanno verificando in questi giorni a San Felice del Benaco un altro comune bresciano vive una situzione che crea estrema preoccupazione. Giuseppe Orizio, sindaco di Castegnato, non sottovaluta la questione e sta cercando di salvaguardare la salute dei propri cittadini.
    Nei giorni scorsi la notizia, diffusa dal Ministero dell’Ambiente su segnalazione dell’Arpa, che alcune falde acquifere in paese saebbero altamente inquinate da sostanze cancerogene, forse derivanti dalla discarica Pianera. Dalle colonne di Bresciaoggi in edicola stamattina parla il sindaco: «È una situazione che il Comune di Castegnato sta costantemente monitorando in collaborazione con Regione, Provincia, Asl e Arpa. Stiamo seguendo costantemente questo problema e, per meglio monitorare l’andamento dell’inquinamento, lo scorso anno abbiamo collocato tre nuovi piezometri nelle zone sensibili. Che la zona dell’ex discarica sia inquinata non lo scopriamo ora, ma è davvero sospetto che il problema sia stato sollevato con veemenza proprio due giorni prima delle elezioni amministrative che hanno portato alla mia rielezione. Ed è ancora più preoccupante che si sia paventato il dubbio che l’inquinamento riguardi l’acqua potabile». L’acquedotto è più a nord della zona incriminata e l’acqua viene pescata ad una profondità di oltre cento metri, quando la falda inquinata è invece in altra località e profonda venti metri».
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI